Yogurt alla vaniglia homemade sodo e cremoso

Yogurt alla vaniglia homemade sodo e cremoso

By 7 Giugno 2016

bicchierebella bellaaltoMai e poi mai avrei potuto immaginare di fare anche lo yogurt a casa e per giunta senza yogurtiera...ma ci vuole così poco, ma così poco che stupita mi chiedo perchè non ho provato prima. E' arrivato un momento speciale nella mia vita...lo svezzamente del mio piccolo Tommaso e da nonna vorrei per lui il meglio in fatto di genuinità e preparazione e quindi mi son data da fare alla ricerca di una ricetta per il suo primo yogurt. In realtà le basi sono le stesse...poche regole fondamentali valide universalmente ed il gioco è fatto...per altro è economicissimo fare lo yogurt a casa  potremo usarlo oltre che per la colazione e le merende anche per tutte le preparazioni che lo richiedono dando una marcia in più ai nostri dolci casalinghi.

Lo yogurt casalingo ovviamente ha una durata inferiore massimo una settimana, quindi mettete su la data del giorno in cui lo preparate modo bella bella da non scordarla ed inoltre munitevi di barattoli di vetro con coperchio perchè lo prepareremo direttamente monodose così da conservarlo nella maniera più igenica possibile.

Ingredients

Instructions

Assicuriamoci di aver acquistato il latte fresco intero più fresco dello scaffale, andate a guardare dietro perchè li posizionano  quello appena arrivato!

Stessa cosa per lo yogurt, che sia bianco intero e con la data più lontana possibile dalla scadenza,meglio un mese così i fermenti sono più attivi io preferisco il Kyr bianco

Facciamo un lavaggio ai barattoli che useremo in lavastoviglie fra 70 ° e 90° ed assicuriamoci che siano perfettamente asciutti.

Versiamo il latte intero in una pentola d'acciaio e lasciamo in infusione per un'ora circa la bacca di vaniglia che raschieremo dei suoi semini.Dopo un 'ora, ma anche più portiamo a bollore spegnendo subito al primo cenno di panna che toglieremo. Inseriamo  nel lavabo una pentola più grande con ghiaccio ed immergiamo quella con il latte avendo a portata di mano un termometro per misurare la temperatura che deve essere tra i 38° e 40°, se sprovvisti, ma è decisamente meglio averlo perché serve in mille occasioni, il latte deve essere tiepido.

Inseriamo in  7  barattolini   un cucchiaio da cucina raso di yogurt in ognuno(starter)  e versiamo filtrando con un colino il latte tiepido in modo da trattenere i semini della vaniglia non sempre graditi dai più piccini che nel vedere i puntini neri potrebbero essere reticenti, anche molti adulti non riconoscono i semi della vaniglia e pensano a qualcosa finita dentro....,tralasciamo l'argomento e mescoliamo brevemente,  chiudiamo in maniera ermetica con i tappi.

Poggiamo i barattoli in una teglia che li contenga, copriamo con un pile avvolgendo bene.

Accendiamo a 50 ° per un minuto il forno, neanche qualche secondo in più e spegnere .

Bisogna  essere precisi in questo...poniamo la teglia con i barattoli nel forno spento e lasciamoli per circa 8 ore senza aprire il forno e senza muoverli.

Dopo le otto ore  con la massima delicatezza controlliamo  se lo yogurt si è rassodato muovendo un poco uno dei barattoli e se è andata così conservare  in frigo per 12 ore.

Io ho cominciato alle 14 ,messo in frigo alle 22,pronti per la colazione alle 8.

Potete gustarli al naturale,arricchiti con miele, frutta, cereali e come siete abituati.

Se non disponete di tanti barattoli, conservateli da ora in poi o acquistateli, costano veramente poco perchè dopo aver provato lo yogurt a casa diventerà una sana e buona abitudine .

Potete anche versare 6 cucchiai di yogurt in un unico  contenitore ermetico e versare il latte facendo rassodare e raffreddare come sopra.Ovviamente conservatene qualche cucchiai da usare come starter per la preparazione successiva.

Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *