Vitello tonnato

Vitello tonnato

By 12 Luglio 2016

Un piatto vintage che io non ho mai abbandonato nel corso dei decenni...

si sa anche in cucina ci sono corsi e ricorsi, ci sono momenti in cui sono in auge ricette e prodotti che fatto il loro tempo non ritroviamo più....erano gli anni '80 con le pennette al salmone, alla vodka, il cocktail di gamberi e l'insalata di rucola e surimi ...ed  il vitello tonnato, mamma mia quanto tempo è passato e come non osiamo più usare certi ingredienti pena la pubblica fustigazione!!

ma il vitello tonnato per me non ha epoca, perché è un classico della mia estate e poi si usa, non si usa, quello che so e che quando lo porto in tavola è sempre un successo è questa è la mia garanzia ed il mio lasciapassare per le estati e le cene tra amici e per i pranzi pronti!

le foto non rendono giustizia a questo piatto non facile da fotografare e poi non mi sono impegnata tanto, ma quello che vi assicuro e che val bene la pena d'essere provato!!

Instructions

Inserire in una capace casseruola l'olio, la cipolla a grossi pezzi, il sedano tagliato, le carote tagliate, facciamo leggermente dorare ed inserire l'arrosto rigirandolo da tutte le parti  facendo rosolare, aggiungere il vino bianco secco e far andare a  fuoco vivace per qualche minuto.

arrosto crudoNel frattempo prepariamo  un pò di brodo col dado e versiamo  un  mestolo nel tegame dell'arrosto e cominciamo la cottura vera e propria che sarà di circa 90 minuti, durante la cottura aggiungere man mano che asciuga altro brodo.Quando l'arrosto sarà pronto facciamo raffreddare.

Raccoglier un po'delle verdure cotte dal fondo della casseruola ,aggiungere  un mestolino del brodo di cottura e frullare.

Nel frullatore o nel mixer o nel bimby inserire circa 3 scatolette di tonno sgocciolato ed i capperi, l'aggioga  con la verdura frullata, non la inseriamo tutta, andiamoci piano, perchè il sapore dominante deve essere quello del tonno.

Unire la maionese  al tonno , io vi consiglio assolutamente di prepararla voi a casa anche con un giorno d'anticipo o mentre cominciamo la cottura dell'arrosto e vi lascio la mia ricetta.https://www.dolcimerendeedintorni.it/wordpress/maionese-pastorizzata-con-bimby-e-non/, coprire le fettine dell'arrosto e servire guarnendo con dei capperi,del prezzemolo o qualcosa che ravvivi il piatto o il vassoio...anche l'occhio vuole la sua parte.

 

Print
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *