Veneziane alla crema con bimby

Ve lo avevo promesso che prima di passare ai lievitati pasquali, decisamente impegnativi, vi avrei proposto qualche ricetta più semplice nell’esecuzione e con lievito di birra, ed eccomi qui a presentare queste delicate e leggerissime veneziane con doppia crema, nel giro esterno  ed anche  farcite, per chi non rinuncia alla golosità assoluta!Un impasto semplice semplice con bimby, decisamente poco impegnativo ,ma dalla grade resa, insomma quelle ricette delle quali puoi andare  orgogliosa anche se realizzate in un niente!

La crema a casa l’avevo quindi bisognava trovare pur come sfruttarla ed ecco l’idea che mi frullava in testa da un poco di tempo senza mai però trovarlo questo benedetto  tempo, ma poi quei flash improvvisi per cui tra il dire ed il fare c’è di mezzo solo una nuvola di farina e qualche ora di tregua ed eccole qui calde e soffici, pronte per la merenda, me le merito?

Del resto in questo periodo devo apprezzare quelle preparazioni che si ottengono in breve per assicurarmi qualcosa di buono per colazione, cosa per me imprescindibile, ma vedo che il breve ed il semplice fa battere il cuore anche a molti di voi ! tantissimi like ad articoli di preparazioni belle, buone e semplici, decisamente meno per articoli di preparazioni lunghe ed un pò più complicate che forse scoraggiano.

Ma io sono qui per voi e  per noi, spesso di corsa ed affannati, noi però che abbiamo una marcia in più e nostante mille difficoltà non riusciamo a rinunciare a preparare cose genuine e buone per la nostra famiglia ed i nostri amici.Per me fare è una gioia, altrettanto distribuire e far contenti tutti, del resto ho bisogno di collaborazioni per far fuori tutto quello che preparo se voglio fare subito altro…meccanismo perverso, faccio perchè mi piace fare, riuscire, provare, perchè si sono golosa, ma non matta e centellino quello che assaggio, perchè non è vero come dice un’anziana  e bella signora di mia conoscenza che se fatto in casa non fa ingrassare, magari fosse così!

Print Recipe
Veneziane alla crema con bimby
Soffici e morbide con crema, granella di zucchero e l'aggiunta di crema all'interno che raddoppia la golosità.Un risultato sorprendente per morbidezza e leggerezza, preparate con bimby in pochi minuti saranno una piacevolissima scoperta .
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 13 minutii
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
8 brioche
Ingredienti
Ingredienti veneziane
  • 250 g di farina Manitoba
  • 80 g di latte
  • 7 g di lievito compresso
  • 1 cucchiaino di malto
  • 50 g di zucchero
  • 2 di uova intere
  • 40 g di burro morbido
  • 1 zeste di limone
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 3 g di sale
Ingredienti crema pasticciera
  • 2 di uova intere
  • 50 g di zucchero
  • 15 g di amido di mais
  • 10 g di farina 00
  • 250 g di latte intero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pezzetti di buccia di limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 13 minutii
Tempo Passivo 3 ore
Porzioni
8 brioche
Ingredienti
Ingredienti veneziane
  • 250 g di farina Manitoba
  • 80 g di latte
  • 7 g di lievito compresso
  • 1 cucchiaino di malto
  • 50 g di zucchero
  • 2 di uova intere
  • 40 g di burro morbido
  • 1 zeste di limone
  • 1 cucchiaino di vaniglia
  • 3 g di sale
Ingredienti crema pasticciera
  • 2 di uova intere
  • 50 g di zucchero
  • 15 g di amido di mais
  • 10 g di farina 00
  • 250 g di latte intero
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pezzetti di buccia di limone
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Istruzioni
  1. inserire nel boccale del bimby la farina, il latte dove avremo sciolto il lievito ed il malto girare con le lame a vel 4 per 20 secondi
  2. Aggiungere un uovo con le lame in movimento, in successione il secondo, il sale.
  3. Impastare per 60 sec vel spiga.Aggiungere con le lame in movimento il burro morbido poco per volta per altri 30 sec. vel spiga.L'impasto sarà ancora completamente slegato
  4. Aggiungere gli aromi e proseguire a vel 8-9 per 70 sec. alla fine del tempo l'impasto sarà incordato e raccolto sulle lame.Se cosi non fosse proseguire alla massima velocità per altri 15 secondi.L'impasto è incordato, ma un poco molle , raccogliere e porre in una ciotola, rincalzare ed arrotondare , poi dare un giro di pieghe.Ripetere dopo dieci minutiuna seconda e poi dopo altri 10 minuti una terza , poi sigillare e far lievitare.
  5. dopo circa 90 minuti l'impasto sarà pronto, versare sulla spianatoia leggermente infarinato, dare un giro di pieghe a portafoglio e lasciare per trenta minuti.
  6. Sezionare l'impasto in parti uguali, formare delle palline tonde e poggiare in teglia su carta forno, sigillare e far lievitare per trenta minuti.
  7. Con una lametta praticare un taglio a chiocciola e con la sac a poche ed un beccuccio sottile inserire della crema nel taglio, cospargere con granella di zucchero ed infornare a 170° per circa 13 minuti.
  8. le brioche devono essere sfornate chiare per non pregiudicare la morbidezza.
  9. Appena sfornate rivoltare la brioche ed inserire della crema al centro.
  10. Spolverare con zucchero a velo.
  11. IN planetaria impastare con la foglia con gli stessi inserimenti, ribaltando di tanto in tanto
CON PLANETARIA
  1. Procedere con la foglia con la stessa modalità di inserimenti, ribaltando di tanto in tanto l'impasto durante l'impasto.

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

2 Responses to Veneziane alla crema con bimby

  1. Alessio

    Ciao e complimenti per il blog. Ho provato a fare la ricetta delle veneziane ma purtroppo non hanno lievitato correttamente. una volta cotte si sentiva molto il sapore di lievito…dove potrei avere sbagliato? non ho capito a che punto mettere lo zucchero nell’impasto. una volta lavorato risultava molto (forse troppo) appiccicoso e lo è rimasto. grazie mille. Ale

    • dolcimerendeedintorni

      Buongiorno Alessio, che peccato! può capitare che sul lievito non sia molto attivo perchè prossimo alla scadenza o non conservato correttamente, è capitato anche a me purtroppo, ma posso dirti ritenta! sono molto buone e soffici e meritano una seconda volta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *