Torta mimosa

Torta mimosa

By 8 Marzo 2015

Spero non vogliate confinare questa torta al giorno dell'8 Marzo e mai più perchè sarebbe un vero peccato!

non intendiamola come torta della festa della donna ,ma torta di Primavera,del risveglio,del colore e dell'allegria ,la torta che ci riporta il colore dopo un lungo inverno ed io l'ho personalizzata discostandomi un 'attimo dalla ricetta originale e l'ho resa fresca fresca con una crema ed una bagna al limoncello....vi lascio la mia ricetta e provatela non in questi giorni,ma sempre!

Ingredients

Instructions

PAN di SPAGNA

In una planetaria o con le fruste elettriche montare le uova intere per almeno 15 minuti se necessario anche 20.

Il composto deve diventare soffice ,gonfio e spumoso.

Aggiungere poi la farina setacciata piano piano con la frusta a mano con movimenti leggeri dal basso verso l’alto per non fare smontare il composto!

Imburrare ed infarinare la teglia prima di cominciare in modo che dopo aver amalgamato il tutto, il passaggio in forno sia immediato per evitare di sgonfiare l’impasto e tutta l’aria incorporata.

Come pure accendere il forno a 180° modalità statica .

Versare in teglia da 24 cm. Per 30 - 35 minuti circa, una volta spento il forno aspettare qualche minuto a forno spento e togliere il pan di spagna dalla teglia quando sarà freddo.

CREMA PASTICCERA

Procedimento:

Metto in un pentolino il latte, la panna e il baccello di vaniglia aperto e porto quasi a bollore.

Nel frattempo in un altro pentolino sbatto bene le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungo la farina setacciata e mescolo ancora un po', poi aggiungo il latte tutto di un colpo versandolo da un passino a maglie fitte.

Metto a fuoco bassissimo mescolando sempre con una frusta a mano. Spengo quando la crema si è addensata bene.

BAGNA:

portare a bollore l'acqua con lo zucchero e la vaniglia e spegnere aggingere quando sarà quasi fredda il limoncello in modo che non perda la sua essenza e pezzetti di l buccia di un limone non trattato.

Preparare il pan di spagna  1 o 2 giorni prima in modo che risulti più compatto al taglio.Foderare un recipiente a cupola con pellicola trasparente e tagliare il pan di spagna a fettine orizzontali e disporle nello stampo a foderare la superficie senza lasciare spazi.

Versare della crema  ben fredda che possiamo fare anche il giorno prima (sarebbe meglio) ed alternare striscie di pan di spagna con crema fino al raggiungimento dell'ultimo strato che sarà di pan di spagna.Lasciare in frezeer un ora circa e poi rovesciare lo stampo facendo uscire delicatamente la torta tirando dai lembi di pellicola.Ricoprire della crema rimasta e cospargere delle fette restanti di pan di spagna sbriciolate e tagliuzzate a piccoli dadini.Decorare a piacimento.

Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *