Torta gelato, cuore di panna

Ogni cambio di stagione ho delle ricette storiche che ripropongo a casa, probabilmente sarà l’unica volta della stagione, ma non riproporre questa torta gelato cuor di panna  mi lascia un senso di vuoto, quasi di incompletezza e quest’ anno più che mai, vista la difficolta oggettiva di andare a fare rifornimento nella mia gelateria preferita, inauguro la stagione dei gelati con la mitica torta cuor di panna ed  ho anche un’altra ricetta storica da inizio stagione calda , quella del gelato yogurt e fragole con bimby …due ricette che sono il preludio dell’estate  e che sono pietre miliari della mia cucina.

Oggi però visto il tempo a disposizione ho deciso di fare qualche scatto, niente di che , ma senz’altro più decente di quelli passati che corro a cancellare assieme all’articolo di anni fa.

Orrori di gioventù… non rinnego mai le ricette perchè negli anni apro le pagine del mio blog e vado sicura, quello che mi piaceva anni fa mi piace ed è valido a tutt’oggi, quello che cancello sono foto vecchie ed articoli scritti male o frettolosi mentre con gli anni mi è piaciuto dettagliare sempre di più le ricette ed i passaggi.

Quindi la mia vecchia torta ritorna ed è ottima come sempre, come nel ricordo che ogni anno mi spinge a rifarla nostante tutte le novità che ci sono, ricette della  mia vecchia rubrica  che amo e non cambierei mai al mondo.

Avete anche voi delle ricette che vi trascinate da sempre senza cambiare mai nulla. incuranti degli anni che passano?

Lo conservate il vecchio quaderno delle ricette scritte a mano, io ahimè in qualche trasloco lo avrò con mio incredibile rammarico perduto e mi manca da morire !per questo  ho sostituito il quaderno con questo blog certo più funzionale e pratico, ma quelle ditate unte, quelle storiche incrostazioni di farina, la calligrafia ed i disegni dei miei figli piccoli che mi aiutavano leggendo la ricetta o che scrivevano mentre io dettavo…ecco come rivorrei quel quaderno!

Print Recipe
Torta gelato cuore di panna
Un classico di tante stagioni, ma sempre intramontabile per la sua golosità e la sua semplicità d'esecuzione.Una base di biscotti al cacao, tanta panna con latte condensato ,un cucchiaino di miele e tanta buona vaniglia fanno si che questa torta piaccia veramente a tutti per la sua semplicità e raffinatezza.
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo Passivo 6 ore
Porzioni
teglia da 24 cm
Ingredienti
Ingredienti base biscotto
  • 250 g di biscotti di qualunque genere
  • 2 cucchiaini di cacao amaro
  • 100 g di burro
Ingredienti farcia
  • 500 g di panna fresca per
  • 170 g di latte condensato
  • 2 cucchiaino di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di miele di sulla
  • 1 bacca di vaniglia, semini
  • q,b, granella di nocciole
  • 70 g cioccolata fondente fusa
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo Passivo 6 ore
Porzioni
teglia da 24 cm
Ingredienti
Ingredienti base biscotto
  • 250 g di biscotti di qualunque genere
  • 2 cucchiaini di cacao amaro
  • 100 g di burro
Ingredienti farcia
  • 500 g di panna fresca per
  • 170 g di latte condensato
  • 2 cucchiaino di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di miele di sulla
  • 1 bacca di vaniglia, semini
  • q,b, granella di nocciole
  • 70 g cioccolata fondente fusa
Istruzioni
Preparazione base biscotto
  1. Frullare i biscotti rendendoli polvere, aggiungere il cacao ed il burro fuso e mescolare Foderare una teglia con cerchio removibile concarta forno, ungendo la base ed i bordi della teglia per non farla spostare Foderare il fondo con i biscotti spingendo verso i bordi alzando una cornicetta e far congelare, basteranno trenta minuti
Preparazione farcia
  1. Montare la panna in planetaria con ciotola fredda per favorire , aggiungere alla panna semi montata ,lo zucchero a velo , il latte condensato a filo e la vaniglia.
Montaggio
  1. Versare un primo strato di panna e guarnire con cioccolata fusa se piace, io ho usato una cioccolata in crema leggermente alcolica siciliana NIuru d'Amuri.Versare la rimante panna e livellare, lasciare i congelatore poi decorare con granella di noccioli, cioccolata fondente, e nocciole intere.
  2. Per essere gustata ci vorranno almeno 4 ore di congelatore. Piccolo suggerimento è quello di pre tagliare le fette in modo da poterne prelevare a piacimento senza scongelare tutta la torta.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *