Sträuben tirolesi con confettura di frutti di bosco

Dei miei tanti viaggi nei paesi del nord il ricordo è legato anche alle tipicità gastronomiche del posto, il profumo intenso di frittura che pervade le strade quando negli angoli delle piazze sostano adorabili furgoncini che friggono cose deliziose dai nome impronunciabili, ma che nel ricordo rimangono impressi.

La fila , imbacuccati ed infreddoliti ,nell’attesa di frittelle calde  e poi di una tazza bollente di Glogg a base di vino e spezie o del nostro classico vin brûlé e nel viso la felicità per la scoperta di gusti, profumi che riscaldano il corpo, ma sopratutto l’anima ,emozioni che spero di rivivere presto e di rivedere i sorrisi dei volti amici che condividono i viaggi con  una sorta di complicità che nasce quando si è insieme in un paese nuovo da conoscere ed esplorare.

Nell’ultimo viaggio ormai ben più di un annn fà ho scoperto gli Strauben in Austria a Vienna in un delizioso e caratteristico mercatino dove l’ aria era  pervasa di profumi dolci, speziati, zuccherosi, di frittura dolce e salata, ma io quando si tratta di fare nuove scoperte viro inevitabilmente verso il dolce e mi sono ritrovata con un piatto di frittelle calde ed una colata di confettura calda da assaporare con gusto e golosità 

Complice il carnevale ed il mio fantasticare ad occhi aperti e non ultima la nostalgia è riaffiorato il ricordo di questi Strauben che voglio condividere con voi e dopo aver girovagato sul web ho visto che le ricette sono identiche e d ho voluto riproporre la ricetta più comune perchè indubbiamente sarà l’originale.

Unica modalità diversa è che tutti parlano di spirali io invece poiché la spirale si appiattiva o spezzato la spirale creando tanti pezzetti che invece sono venuti gonfi e con le bolle, un pò stile  chiacchiere anche se solo esteticamente perchè come sapore e consistenza sono completamente diverse.

Semplici e veloci da fare sono veramente una chicca che vi consiglio assolutamente di provare quindi vi lascio la ricetta e la speranza di tanti viaggi da fare e cose nuove da assaggiare, per adesso accontentiamoci di questo!

Print Recipe
Sträuben tirolesi con confettura di frutti due bosco
Dal nord al sud a Carnevale si frigge, oggi amplio i miei orizzonti per conoscere e farvi conoscere gii strauben . i dolci caratteristici del carnevale Tirolese, ma anche delle sagre e delle feste. Una semplice pastella fritta che scende da un imbuto o una sac a poche formando una spirale golosa da servire poi con confettura di frutti di bosco.
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
Ingredienti
Ingredienti sträuben tirolesi
  • 250 g di latte
  • 200 g di farina 00
  • 3 di tuorli
  • 3 di albumi montati a neve
  • 25 g di burro fuso
  • 15 g di zucchero
  • 25 ml di grappa bianca
  • 1 pizzico di sale
Farcitura
  • q.b. di confettura di frutti di bosco
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 5 minuti
Porzioni
Ingredienti
Ingredienti sträuben tirolesi
  • 250 g di latte
  • 200 g di farina 00
  • 3 di tuorli
  • 3 di albumi montati a neve
  • 25 g di burro fuso
  • 15 g di zucchero
  • 25 ml di grappa bianca
  • 1 pizzico di sale
Farcitura
  • q.b. di confettura di frutti di bosco
Istruzioni
  1. Cominciare la preparazione facendo sciogliere il burro.
  2. Montare gli albumi a neve ferma versando a pioggia i 15 g di zucchero a metà montata .
  3. Prepare una pastella battendo le uova con il latte ed aggiungere la farina ed il pizzico di sale , aggiungere a cucchiaiate la montata di albumi , inserire dal basso verso l'alto senza smontare il composto.
  4. Portare l'olio a 180° in friggitrice o in padella e versare la pastella per comodità in una sac a poche con beccuccio bloccando con una pinza per alimenti sopra il beccuccio in modo che non scenda e da poter richiudere immediatamente .
  5. Versare nell'olio la pastella creando una spirale, io per esperienza ho notato che facendo la spirale la pastella si appiattisce invece dopo aver dato il giro, con un cucchiaio di legno ho mosso la spirale che si è rotta, ma spezzettandosi ha creato tante bolle gonfiando ed ho preferito continuare così con effetto "chiacchiere"
  6. Poggiare su carta assorbente perassorbire l'eccesso di unto poi servire con confettura di frutti di bosco e se gradita una spolverata di zucchero a velo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *