Semplicemente fette biscottate

Semplicemente fette biscottate

By 31 Luglio 2017

bella copiaSemplicemente fette biscottate per la nostra classica ed intramontabile colazione italiana.

Fette con marmellata, fette con miele, fette con nocciolata, anche fette e prosciutto...l'importante che non manchino mai in dispensa!

La differenza con quelle da supermercato è incredibile, dopo averle preparate in casa e scoperto quanto è facile è poi difficile poter tornare indietro...saporite, consistenti e nel contempo friabilissime, tutto gusto e sapore per una colazione a cinque stelle.Quando le preparo vanno a ruba, un pò all'amica, un pò alla figlia, con questa dose ne vengono parecchie, ma si conservano veramente molto a lungo se le fate tostare bene in modo che perdano l'umidità, poi in scatole di latta o buste per alimenti durano tanto tanto.

Vi lascio la mia ricetta molto semplice ed immediata, ogni tanto anche io la butto giù così, soprattutto se rimango a corto di "viveri" e devo riassortire la dispensa ed allora questi casi ogni tanto andiamo per le spicce con risultati favolosi.

Ho rimaneggiato un tantino la ricetta delle fette di Montersino già presenti nel mio blog con piccole variazioni, nulla di sostanziale, ho semplicemente diminuito lo zucchero ed il lievito e sostituito il burro con lo strutto, ma ho provato anche con latte di riso ed  l'olio di semi per gli intolleranti al lattosio , quindi due varianti una migliore dell'altra!

Provare per credere!

Ingredients

Instructions

Instructions

Inserire in planetaria la farina, le uova, lo zucchero ed il lievito di birra sciolto nel latte appena intiepidito ed inserirlo a filo avendo cura che venga ben asorbito prima di versare l'altro.

Per gli intolleranti al lattosio potete tranquillamente sostituire con latte di riso.

Quando l'impasto sarà omogeneo, liscio e sodo,  inserire il sale e completare con lo strutto  a fiocchetti fino a completo assorbimento ed incordatura.

Per gli intolleranti al lattosio potete usare 65 g di olio di semi

Poggiare l'impasto  in spianatoia e rincalzare l'impasto a formare una bella palla soda poi dividere in due appiattire leggermente le due metà ed arrotolare formando due filoncini.

Inserire  l'impasto in due stampi da plum cake da 30 x 11 su carta forno, così sarà molto facile tirar fuori ancora caldi.

In questi stampi lieviteranno per un paio d'ore  circa o perlomeno saranno pronti per essere infornati quando arriveranno al bordo e la cupola fuoriesce.

Infornare in forno statico a 210°C per trenta minuti , togliere dallo stampo e far raffreddare su una griglia in modo che non si inumidiscano.

Quando saranno ben freddi, meglio ancora il giorno dopo tagliare affettando con uno spessore di circa 0,5 e tostare in forno a 200° forno ventilato per circa 15 minuti, ma nel frattempo non perdetele di vista perchè potrebbero scurire troppo.Una volta fredde conservare in scatole di latta dove se ben asciutte si conservernno a lungo!

.Ne vengon fuori tante io ho riempito tre teglie quindi la colazione è assicurata per tanti tanti giorni!

 

 

Print
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *