Scacciata siciliana con cavolfiore affogato e tanto altro

Scacciata siciliana con cavollfiore affogato e tanto altro

By 14 Dicembre 2014

scacciata-in-tegliafetta bella20161026_170522La scacciata è una pizza rustica venduta in ogni panificio siciliano che si rispetti...una cena veloce fra amici, scacciata!

una serata natalizia...scacciata!

un languore improvviso?scacciata...

insomma la scacciata è una pizza che fa sempre gola ed è farcita in maniera classica con salsiccia e broccoli o con cavolfiore o con tuma acciughe o tuma e prosciutto...e poi le varianti con salsiccia e patate e cipollina fresca o verdure e formaggio, non vi posso dire il profumo e la golosità...l'impasto è, o tutto di semola, per altro usata qui in sicilia per la gran parte del pane e delle pizze,o smezzato per un risultato più soffice.

La pasta va stesa molto sottile perchè non deve predominare sul condimento  deve essere sottile per esaltare il ripieno sempre molto gustoso e ricco ed io oggi vi lascio la ricetta per un'ottima scacciata...con cavolfiore affogato,olive e tuma.

Ingredients

Instructions

Inserire l'acqua nella planetaria con lo zucchero ed il lievito girando con la foglia per far sciogliere

Dopo 5 minuti inserire le farine a pioggia ed il sale a velocità impasto fino ad incordare l'impasto.

Ad impasto incordato unire l'olio a filo senza perdere l'incordatura.quando l'impasto si presenta lucido e ben lavorato, trasferire in una ciotola dove, dopo a arrotondato coprire con pellicola sigillando.

Al raddoppio dopo circa 90 minuti poggiare l'impasto sulla spianatoia dividere in due panetti e stendere possibilmente con le mani fino ad ottenere un bel disco.

Stendere   in teglia unta e farcire  con il nostro ripieno,  chiudere con l'altro disco sopra sigillando bene i bordi.Questa operazione va fatta assolutamente in teglia perché è impossibile da spostare.

Bucherellare  con i rebbi di una forchetta il disco superiore.

Cuocere in forno a 180 °C  almeno 40 minuti.

Scacciata con cavolfiore affogato:

Mondare il cavolfiore riducendolo in piccolissimi ciuffetti togliendo le parti dure e mettere in padella con abbondante cipollina fresca, su un cavolfiore medio almeno 8 cipolline fresche tagliate a rondelle, si irrora con olio, pepato fresco a pezzetti e sale.

Cuocere a fuoco bassissimo con coperchio per almeno trenta minuti. . Aggiungere  aggiungere 1  bicchiere di vino rosso,  lasciare far cucinare ancora venti minuti con coperchio, poi togliere il coperchio e continuare la cottura sempre a fuoco bassissimo fino a che il vino evapora del tutto ed il cavolfiore è cotto. Se piacciono aggiungere le olive quando si inserisce il pepato.

Terminare la cottura quando il vino sarà evaporato  del tutto ed il cavolfiore cotto, ma non sfatto, lasciare intiepidire ,

Tuma ed acciughe:

La tuma è un formaggio a pasta semi dura che si usa in tante preparazioni siciliane...ha un sapore in verità un po' insignificante,un po' dolciastro ,ma è il formaggio che si usa ....mettere le acciughe spezzettte nella quantità che piace;

Tuma e prosciutto;

Salsiccia e broccoli :

Sbollentare i broccoli e passarli in padella con 3 cipolline freche appassite con olio ,aggiungere la salsiccia sbriciolata privata del budello e proseguire la cottura .

Patate e salsiccia:

cuocere le patate a fette in forno con tanta cipolla affettata ed unire poi in padella alle patate la salsiccia sbriciolata priva del budello.Se piace inserire pezzetti di formaggio.

Formatura:

Al raddoppio dell'impasto dividere in due e formare due dischi,su uno già poggiato su carta forno in teglia ,poi sarà impossibile da spostare versiamo il condimento preparato e chiudiamo con l'altro disco sigillando bene le estremità creando il cornicione.

Infornare a 200 ° statico per almeno 40 minuti..

CON BIMBY:

Inserire nel boccale l'acqua ,il lievito ed il cucchiaino di malto 40 se.vel 2

inserire la farina dal foro 3 min.vel spiga a 2 minuti inserire il sale

inserire l'olio a filo dal foro dopo i tre minuti per 1 min.vel.spiga

Toglieere dal boccale rifinire l'impasto procedere come sopra.

Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *