Ragù di salsiccia e funghi per polenta

Sarò siciliana , ma adoro la polenta!

un piatto insolito per la mia regione, appena conosciuto, in tanti non l’hanno mai neanche assaggiata o non la riescono ad apprezzare, io la amo con i sughi, i formaggi, la fonduta, cremosa, fritta, al tagliere, insomma datemi polenta ed io con poco sarò felice!

Ogni volta che mi trovo in Trentino sono scorpacciate, amo i piatti sostanziosi, saporiti, corroboranti ed entrare nelle baite e nei ristori e vedere quei piatti di polenta fumante mi fa desiderare di non andare più via da quei posti magici.Per me siciliana la neve è magia, nel vederla cadere provo emozioni da bambina, svegliarmi tra le cime innevate  e ammirare il bianco  orizzonte e gli alberi innevati è stupore ed incredulità mattina per mattina, volta per volta.

Forse la stessa sensazione la prova un trentino o valdostano  in Sicilia per cui ci riempiamo gli occhi ed il cuore di sensazioni forti ed insolite per ciò che ci incanta, ma non ci appartiene.

Oltre la neve e la montagna amo i rifugi ed i menù da neve, poi anche se rischio di essere impopolare sono assolutamente astemia e non posso accompagnare questi piatti come si dovrebbe , ma anche con una coca sono magnifici!

Quest’ anno causa parecchi imprevisti familiari niente trentino, niente vacanze sulla neve, però ha nevicato a Catania e sull’Etna ed ho potuto godere anche se per poco di quest’atmosfera, ma nei nostri rifugi non c’è la polenta, piuttosto i maccheroni di casa, paese che vai usanze che trovi, ma io Sabato ho  preparato questo magnifico ragù e tornando da una gita sulla  neve la polenta la preparo a casa mia, del resto non  manca un insolito freddo, il cielo è nero, il vento sferza alberi e visi ed io il mio rifugio lo trovo a casa con i miei cari e poi vuoi mettere un pisolino dopo questo bel pranzetto??

La ricetta è quella di mamma, non  so se si fa in altri modi, non mi sono data pena neanche di guardare o cercare, per me il ragù di salsiccia e funghi è solo questo, se ne conoscete versioni migliori buon per voi , io questo lo trovo ottimo da sempre e vi consiglio l’assaggio con polenta, pasta fresca, tagliatelle…io oggi polenta!

Print Recipe
Ragù di salsiccia e funghi per polenta
Anche se non è domenica oggi a pranzo un ottimo ragù di salsiccia e funghi per condire un'abbondante porzione di polenta e se non piace la polenta, tagliatelle, maccheroni, pasta fresca. si presta proprio a tutto! Una base di salsiccia e funghi freschi o surgelati, una manciata di funghi secchi per aromatizzare maggiormente e passata di pomodoro per un condimento ricco e corposo israele per le fredde giornate invernali.
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 90 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Ingredienti
  • 500 g di salsiccia grossa, privata del budello e sbriciolata
  • 500 g di funghi surgelati
  • 30 g di funghi secchi da ammollare
  • 800 g di passata di pomodoro
  • 1 di cipolla grande
  • 30 g di vino rosso
  • 30 g di olio evo per i funghi
  • 30 g di olio evo per la salsiccia
  • q.b. di sale
Ingredienti Polenta
  • 250 g di polenta precotta
  • 1 cucchiaino di sale
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 90 minuti
Porzioni
8 persone
Ingredienti
Ingredienti
  • 500 g di salsiccia grossa, privata del budello e sbriciolata
  • 500 g di funghi surgelati
  • 30 g di funghi secchi da ammollare
  • 800 g di passata di pomodoro
  • 1 di cipolla grande
  • 30 g di vino rosso
  • 30 g di olio evo per i funghi
  • 30 g di olio evo per la salsiccia
  • q.b. di sale
Ingredienti Polenta
  • 250 g di polenta precotta
  • 1 cucchiaino di sale
Istruzioni
  1. Affettare la cipolla e inserirne metà in una padella con 30 g di olio, far leggermente dorare ed aggiungere i funghi surgelati e far scongelare ed evaporare l'acqua, inserire durante la cottura dei funghi, quelli secchi precedentemente lavati ed ammollati.
  2. In un tegame basso inserire l'altra metà della cipolla affettata ed unire la salsiccia privata del budello e sbriciolata.far rosolare ed irrorare con il vino dopo aver sfumato unire i funghi e cuocere due minuti insieme a fuoco vivace.
  3. Unire la passata di pomodoro , mescolare e far cuocere a fiamma bassissima per 9o minuti. Una cottura veloce e frettolosa non farà insaporire il sugo.
  4. E' meglio preparare il ragù qualche ore prima dell'uso, meglio ancora il giorno prima. >Condire polenta, tagliatelle, gnocchi o usare con aggiunta di besciamella per delle lasagne.

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *