Pretzel a casa, buoni come gli originali

Finalmente ce l’ho fatta! ogni volta che vado in Germania vi posto le foto dei pretzel e ne faccio scorpacciata soprattutto a colazione con burro e marmellata ai frutti di bosco, e croissant sciò sciò, e maritozzi sciò sciò, dove vado e vado m’innamoro della colazione del luogo e poiché in Germania ho quasi la residenza, amo non certo  i würstel, non i salamini, ne quelle raccapriccianti salsiccia grigie, ma amo loro… i pretzel con quel gusto salato che si sposa in un connubio perfetto con burro e  marmellata, che in questo caso sono un tutt’uno, ed è la perfezione!

Si sa, in Germania fa freddo, nelle fiere si mangia malissimo ed prezzi esorbitanti ed ingiustificati, questo è il mio alibi sapendo che salterò il pranzo, per riempirmi di pretzel a colazione  e nel mentre mi riprometto sempre di provarci.

Ho provato la prima volta e niente, delusione! ho provato la seconda …e niente, altra delusione, come si suol dire non c’è due senza tre e ci ho riprovato ancora e finalmente bingoooo ce l’ho fatta!

Questa volta non ho seguito la ricetta, mi sono documentata, ho studiato, ho rivisto errori passati e con una somma di esperienze e tentativi , facendo un pò di testa mia, a tatto e sentimento, ecco i miei pretzel che non mi faranno mai più rimpiangere gli originali.

Ma lo sappiamo tutti cosa sono? ve lo descrivo  velocemente ,è un pane tipico tedesco, l’originalità sta nel bel colore ambrato e lucido determinato dalla particolare doppia  cottura e nella forma che ricorda un abbraccio.

Leggenda vuole che simboleggi le mani in preghiera dei monaci a cui è stat attribuita la paternità…se i monaci possano diventare padri è da vedere, dovrei trovare un altra simbologia forse…comunque loro lo fecero per la prima volta, forse non è neanche giusta questa, comunque come è stato e stato, sono arrivati ai giorni nostri e ne è piena la Germania e l’America e sono very international ed amati in qualsiasi parte del mondo.

Dolce o salato? in realtà vengono farciti in ogni modo ed io li amo tutti , amo meno quelli che servono in aereo che sembrano gomma allo stato puro, dopo di che li assaggio tutti!

I miei forse sono un pò ciccioni, ma a casa mia è così , ma ho diviso l’impasto per nove anziché per otto in ricetta in modo da essere più sottili, vedete un pò voi le dimensioni che preferite, però così ciccioni farciti danno più gusto!

Bene, sono contenta d’aver trovato la “mia “ricetta che trovo assolutamente perfetta come gusto e consistenza e non diventano neanche gommosi l’indomani, anche se è un poco la loro natura.

A voi non resta che provare e farmi sapere se ho ragione ad esultare per il risultato!

Print Recipe
Pretzel a casa, buoni come gli originali
Finalmente come in una birreria tedesca i pretzel a casa nostra buoni come gli originali! ricetta finalmente perfetta dopo vari tentativi.Dal colore ambrato, dal gusto dolce e salato, sono la tipicità di tanti paesi del nord ed accompagnano indistintamente il salato ed il dolce.Ottimi aperti e farciti con formaggio e salmone, favolosi con burro e marmellata a colazione.La ricetta e la cottura perfetta non faranno mai più rimpiangere la distanza.
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
9 pretzel
Ingredienti
Cottura
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
9 pretzel
Ingredienti
Cottura
Istruzioni
  1. inserire nella ciotola della planetaria la farina , l'acqua,il lievito e lo zucchero ed impastare, si formeranno all'inizio grandi briciole, inserire a filo il burro sciolto intiepidito ed il sale ed impastare fino aformare un impasto sodo, aggiungere i 20 g di burro morbido rimanente e continuare l'impasto ribaltando .
  2. Appena l'impasto sarà morbido, liscio e ben lavorato concludere e far lievitare anche in ciotola al raddoppio.Ci vorranno circa 90 minuti, molto dipenderà dalla temperatura esterna.
  3. Ribaltare sulla spianatoia l'impasto dividere in nove parti di ugual peso e SENZA arrotondare stendere direttamente formando dei filoncini stretti e lunghi circa 50 cm.Se arrotondate, dando forza all'impasto diventerà subito tenace ed impossibile da stendere.
  4. Dopo aver creato i nove filoncini passate alla formatura come vedete in foto
  5. Prima di formare mettere a bollire tre lt. di acqua con sale e bicarbonato in modo da essere pronti per la prima cottura veloce. Nel contempo accendere il forno a 220° statico
  6. Dopo aver formato immergere nell'acqua che bolle i pretzel per circa 40 secondi girandoli da entrambi i lati.Tirarli su con delicatezza con una schiumaiola e poggiare su un telo pulito ed asciutto.
  7. Disporre i pretzel in teglia su carta forno e spemnnellare con un minimo di olio per far attaccare il sale grosso ed infornare per 20 minuti, non andare oltre perchè anneriranno.
  8. Buoni da servire caldi, da farcire con il salato come con il dolce, io li adoro con burro e marmellata a colazione!

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *