Pizza chiusa farcita di rosticceria

Metti che una sera a cena…non sai cosa  preparare, a me ormai  succede regolarmente!

Metti  che una sera  vuoi andare a cinema e già sai che dopo aver dormito in poltrona stramazzerai sul sedile dell’auto e non ce la farai ad andare a prendere una pizza e certamente non ti metti a cucinare alle 23…

Metti che di pomeriggio ti arriva l’invito…anzi l’ autoinvito di amici per vedere la partita sul mega divano e non sai, così su due piedi, cosa  preparare  al volo…tanto  ti dicono mangiamo solo un panino…seeee….

Metti un buffet….

Con questa ricetta metti tutto nel bimby ed è fatta! splendido risultato, fatica zero, successone assicurato!

In tanti amiamo  queste preparazioni semplici con bimby  veloci veloci e spesso qualche vocina mi sussurra…”ma prima usavi di più il bimby” forse si, è vero, ora un poco  meno, ma è sempre li pronto e prestante ed oggi ho voluto accontentare le amiche del bimby, senza nulla togliere a chi possiede la planetaria, perchè le mie sono ricette trasversali, ne potete far quel che volete!

Ovviamente con questo impasto si possono realizzare anche cartocciate, pizzette, sebbene per la rosticceria da buffet non metto semola in modo che l’impasto sia ancora più soffice e leggero…sembrano dettagli da poco , ma c’è la differenza, come dico sempre…provare per credere!

Se vi chiedete quale sia stata la motivazione per la cena di stasera vi dirò… la noia.

Periodaccio per la cucina, non ho voglia di fare nulla, mio figlio il quattordicenne, un giorno a pranzo preoccupato mi dice “mamma non ti stai impegnando più“…tu quoque , Sergio, fili mi”?  lui che preferisce il pandoro Bauli al mio, lui che mangia gocciole pavesi anziché i miei favolosi biscotti, lui che mangia i donuts del Mc anziché i miei che neanche  assaggia..lui…che…preferisce i panini al latte del panificio dove arriva prima l’odore del lievito poi  quello del pane….

questo per dirvi che se addirittura lui si accorge di ciò ,sto proprio messa male!

 Semplicemente non mi va di fare le solite cose, non ho il tempo per fare altro,  poi ci si mette la mia dieta e la frittata e fatta, così oggi per non mangiare il solito minestrone, non mi andava proprio di pulir verdure o di sporcare ,ecco che con poco sforzo, senza sporcare nulla, abbiamo cenato benissimo ed anche lo sciagurato ha assaggiato il “cozzo” ovvero la parte angolare che ha più  crosta…tanto per poter dire buono si , ma non ne voglio più…

Noi però ne siamo stai felici e soddisfatti e dopo la cena mi sento in tutta serenità  di proporla a voi!

Print Recipe
Pizza chiusa farcita di rosticceria
Una pizza rustica chiusa con pomodoro, formaggio e prosciutto realizzata con l'impasto della rosticceria siciliana . Semplicissima da realizzare anche con bimby si presta a qualsiasi farcitura possiate desiderare, oggi andando per le spicce e sapendo così di incontrare il gusto di tutti in famiglia, l'ho realizzata con pomodoro, formaggio e prosciutto.Una bontà indescrivibile.
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
teglia da 30 x 40
Ingredienti
  • 300 g farina 0
  • 200 g di semola
  • 300 g di latte
  • 50 g di strutto
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g di lievito compresso
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
teglia da 30 x 40
Ingredienti
  • 300 g farina 0
  • 200 g di semola
  • 300 g di latte
  • 50 g di strutto
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 10 g di lievito compresso
Istruzioni
  1. Inserire nel boccale le farine, aggiungere dal foro con le lame in movimento vel.spiga il latte dove avremo sciolto il lievito con lo zucchero.Dopo aver inserito tutto il latte, aggiungere il sale e lo strutto sempre dal foro a pezzetti.In tutto l'impasto in mod. spiga durerà cinque minuti.
  2. Prelevare l'impasto rifinirlo leggermente su spianatoia , poggiare in ciotola rincalzando l'impasto , coprire con pellicola e far lievitare al raddoppio, circa due ore con una temperatura di 24°.
  3. Poggiare l'impasto sulla spianatoia solo leggermente spolverata di farina, dividere in due, stendere la prima parte e poggiare su carta forno per poi mettere in teglia , cosoargere la base con passata di pomodoro condita con un goccio d'olio, sale ed origano, poi disporre la provola ed in ultimo il prosciutto.
  4. Stendere l'altra parte, poggiare sopra , chiudere e spennellare con olio, fare dei buchi con i rebbi di una forchetta, e cospargere con semi di sesamo detti "ciuciulena" per dare un tocco di siciliani alla vostra pizza.
  5. Cuocere a 200° statico per trenta minuti. La pizza si pu gustare calda come a temperatura ambiente, sarà comunque buonissima.

 

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *