Pescespada alla eoliana con cocunci

Pesce spada all’Eoliana con  cocungi

E dopo la vacanza eoliana, non potevo non portare tra i bagagli e le pieghe del pensiero e dei ricordi oltre al sole ed  al mare   qualche nuova ricetta tipica del luogo.Ovviamente nelle isole non si  può che mangiare pesce freschissimo ovunque, vi confesso che  noi abbiamo anche tentato di pescare ed abbiamo rimediato 4 pascetti da zuppa,   che emozione e che festa nella risalita della lenza, sembravamo dei bambini ed il pescetto  è stato salutato, con applausi, urla , manco se avessimo peccato un tonno o uno spadotto e la zuppa ,per quanto misera la pesca, è stata preparata comunque ed abbiamo condito gli spaghetti.Unico giorno in cui abbiamo pescato, se posso usare questa parole, poi per il resto abbiamo apprezzato la cucina  locale dei ristoratori.Due le ricette  particolarmente apprezzate, il pesce spada all’eoliana , che vi presento oggi ed i calamaretti ripieni alla malvasia che  ancora non ho avuto modo di provare.Oggi quindi pescespada all’eoliana con i cucunci, no non sono extraterrestri, semplicemente il frutto maturo del cappero che generalmente viene raccolto a cora bocciolo, il cucuncio è quando proprio diventa frutto e quindi anche più grande come dimensione e decisamente più saporito e corposo.Nasce spontaneo ovunque ed è istintivo chinarsi per cogliere questi piccoli e saporiti fruttini in questi cespugli che sono una caratteristica del territorio delle isole, non solo eolie,ma anche Pantelleria e si conservano sotto sale, sott’aceto o sottolio e rendono gustosi tanti piatti della nostra cucina.

Print Recipe
Pescespada all'Eoliana con cucunci
Morbide fette di pescespada cuociono in un sughetto insaporito da capperi o ancor meglio cucunci, origano, olive, pomodoro, prodotti tipici di queste meravigliose isole siciliane e diventano un intingolo appetitoso e stuzzicante per accompagnare il pesce e per un ottima scarpetta.Una ricetta semplice e veloce che racchiude tanto gusto e sapore. La differenza tra capperi e cucunci sta nel fatto che il cappero è il bocciolo non ancora aperto , ma se si lascia maturare e sbocciare si avrà il frutto ovvero il "cucuncio"
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
2 fette
Ingredienti
  • 2 fette di pescespada
  • 2 spicchi di aglio
  • 300 g di salsa di pomodoro fresca o a pezzettoni
  • 10 di capperi o cucunci
  • q.b. di sale e origano
  • 6 di olive nere
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
2 fette
Ingredienti
  • 2 fette di pescespada
  • 2 spicchi di aglio
  • 300 g di salsa di pomodoro fresca o a pezzettoni
  • 10 di capperi o cucunci
  • q.b. di sale e origano
  • 6 di olive nere
Istruzioni
  1. Se si intende procedere alla preparazione con della salsa fresca, bisognerà prima cuocere i pomodorini fino a farli aprire ed appassire il padella con olio ed aglio, poi togliere dai pomodorini un pochino di bucce.Si spelleranno immediatamente e senza fatica, ma risulterebbero fastidiose tutte quelle bucce durante il pasto.
  2. Se si usano dei pezzetoini o pomodorini in scatola procedere immediatamente alla preparazione.
  3. In padella inserire l'aglio, l'olio, il pomodoro, sale, origano, olive e cucunci, in mancanza andranno benissimo i capperi.Far prendere la cottura ed inserire le fette di pesce spada e far cuocere lentamente con coperchio in modo che si insaporisca il pece ed il sughetto. L'importante è non eccedere in cottura per non far asciugare il pesce rendendolo stopposo.

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *