Pangoccioli morbidi morbidi con bimby

Pangoccioli morbidi morbidi con bimby

By 13 Ottobre 2016

primo pianovassoioMa chi è che dice male del bimby??

io ho all'attivo due fantastiche planetarie, ma  a lui non rinuncio...pratico, facile, veloce mi segue in tutte le mie peripezie e viene sempre incontro nel momento del bisogno!! questa volta pangoccioli morbidi morbidi come piacciono a noi, gocce di cioccolato fondente per una merenda sana,genuina e sicura!

Vi lascio la ricetta e vi invito alla prova tanto in 5 minuti l'impasto è pronto e poi giudicate voi....io ne sono soddisfatta!

Ingredients

Instructions

Preparare il lievitino inserendo nel boccale latte, lievito, malto  e farina,1 minuto vel.spiga

Dopo circa 45 minuti il lievitino gonfio e con delle bollicine sarà pronto per cominciare l'impasto.

Inserire nel boccale, l'acqua, i tuorli, lo zucchero, il burro fuso, 20 sec.vel spiga;

Aggiungere tutta la farina e impastare 3 minuti vel.spiga, prima di concludere l'impasto aggiungere un cucchiaino di estratto di vaniglia.

L'impasto si dovrà raccogliere tutto sulle lame ed essere compatto e morbido.

Se lo vedete troppo molle aggiungere dal foro una cucchiaiata di farina,può essere necessario perchè le farine hanno un diverso assorbimento dei liquidi.

Raccogliere l'impasto, poggiare sulla spianatoia infarinata, rifinire, aprire  con delicatezza il panetto come un fazzoletto e spargere sopra le gocce di cioccolata rigorosamente surgelate, richiudere arrotolando e impastare leggermente, arrotondare e poggiare in una ciotola con chiusura ermetica e far lievitare al raddoppio ci vorrano circa 90 minuti.

Preferisco usare questo metodo per inserire le gocce così l'impasto non si macchia di cioccolato, certo sono dettagli potete anche inserire negli ultimi giri dal foro le gocce, ma in maniera molto molto veloce altrimenti si spezzano e riscaldano sporcando l'impasto.

Far lievitare a temperatura ambiente, anche se ciò richiederà un pò più di tempo, perchè in forno con lucina l'impasto si scalda e si rischia di sciogliere le gocce di cioccolato.

Al raddoppio raccogliere l'impasto e poggiare sulla spianatoia leggermente infarinata dove staccheremo dei pezzetti da 90 g , appiattiamo leggermente il pezzetto di impasto, arrotolare facendo un cilindretto che ripiegheremo congiungendo le estremità e poi arrotondare e pirlare sulla spianatoia

Porre dopo la formatura direttamente in teglia con carta forno, coprire con pellicola per circa un'ora ed infornare dopo aver spennellato con latte a 190°C forno statico per circa 15 minuti.

Sfornateli chiari per non pregiudicare la morbidezzane verranno circa 10 usando la grammatura consigliata.

E' possibile anche far maturare in frigo l'impasto per una maggiore organizzazione del vostro tempo, impastando la sera potete dopo 20 minuti riporre in frigo e lasciare fino all'indomani, poi far acclimatare e formare e procedere alla seconda lievitazione.

La maturazione in frigo conferisce maggiore morbidezza e durata al prodotto finale però consiglio di usare in questo caso una farina w 330

 

In planetaria

Preparare il lievitino inserendo nella ciotola della planetaria latte, lievito,malto  e farina ,mescolare brevemente ed aspettare il raddoppio

dopo circa 45 minuti il lievitino gonfio e con delle bollicine sarà pronto per cominciare l'impasto.Inserire l'acqua, metà della farina, un uovo e metà dello zucchero, impastare con la foglia qualche minuto, poi inserire la restante farina ,l'ultimo uovo e l'ultimo zucchero ed impastare fino a raggiungere una bella incordatura ribaltando l'impasto se necessario.

Quando l'impasto sarà ben incordato cominciare ad inserire il burro morbido un fiocchetto alla volta ed il sale ,in ultimo inserire a filo la vaniglia e concludere l'impasto che sarà ben incordato,morbido e liscio.

Se lo vedete troppo molle aggiungere  una cucchiaiata di farina, può essere necessario perchè le farine hanno un diverso assorbimento dei liquidi.

Raccogliere l'impasto, poggiare sulla spianatoia infarinata, rifinire, aprire il panetto  con delicatezza come un fazzoletto e spargere sopra le gocce di cioccolata rigorosamente surgelate, richiudere arrotolando e impastare leggermente

Arrotondare e poggiare in una ciotola con chiusura ermetica e far lievitare al raddoppio ci vorrano circa 90 minuti.

Preferisco usare questo metodo per inserire le gocce così l'impasto non si macchia di cioccolato, certo sono dettagli potete anche inserire negli ultimi giri dal foro le gocce di cioccolato impastando con il gancio ,ma in maniera molto molto veloce altrimenti si spezzano e riscaldano.

Far lievitare a temperatura ambiente, anche se ciò richiederà un pò più di tempo, perchè in forno con lucina l'impasto si scalda e si rischia di sciogliere le gocce di cioccolato.

Al raddoppio raccogliere l'impasto e poggiare sulla spianatoia leggermente infarinata dove staccheremo dei pezzetti da 90 g , appiattireleggermente il pezzetto di impasto, arrotolare formando un cilindretto che ripiegheremo congiungendo le estremità e poi arrotondare e pirlare sulla spianatoia

Porre dopo la formatura direttamente in teglia con carta forno, coprire con pellicola per circa un'ora ed infornare dopo aver spennellato con latte a 190°C forno statico per circa 15 minuti.

Sfornateli chiari per non pregiudicare la morbidezzane verranno circa 10 usando questa grammatura consigliata.

E' possibile anche far maturare in frigo l'impasto per una maggiore organizzazione del vostro tempo,impastando la sera potete dopo 20 minuti riporre in frigo e lasciare fino all'indomani, poi far acclimatare e formare e procedere alla seconda lievitazione.

La maturazione in frigo conferisce maggiore morbidezza e durata al prodotto finale però consiglio di usare in questo caso una farina w 330

 

 

Print
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *