pane armeno

Pane piatto armeno di Emmanuel

Pane piatto armeno di Emmanuel

By 30 Maggio 2017

pane armeno
pane armeno

Ricerca, ricerca, ricerca...le focacce le sappiamo fare, le pizze le sappiamo fare, il pane lo sappiamo fare e poi...e poi ...per chi ama i lievitati e la panificazione ci vogliono le sfide, le ricette insolite e particolari, le cose "diverse"il che non vuol dire necessariamente complicate, ma semplicemente diverse!

lo so che rischio di diventare impopolare perché non posto quarti e momenti torte salate con la pasta sfoglia pronta o torte di rose col cubetto di lievito  o le frittelle con lievito istantaneo che mi fa venire la gastrite immediata o le merendine senza senza senza ...non sono fatta così, pazienza!!

IN realtà più vedoproporre  queste cose più non vorrei far parte del genere, il che non significa che a me non piacciano le cose semplici ,immediate e facili ,ma  sono così scontate e banali che mi sembra superfluo pubblicare una sfoglia con ricotta e spinaci...o galbanino e prosciutto...via, se ci si propone con un blog senza scopi di lucro e di like si è liberi dal consenso a tutti i costi ed  è bello fare, sperimentare e proporre quello che piace veramente non solo quello che può piacere a chi legge...quello è in parte implicito, ma le acque si dividono  ed abbiamo il popolo della ricetta scontata e quello dei curiosi..io sto nel mezzo anche perché anche le mie capacità stanno nel mezzo  e quindi facendo quello che so di poter fare cerco quanto meno delle cose più originali, come questo pane piatto armeno o più articolate nell'esecuzione, che non vuol dire difficili ,ma che in quel susseguirsi di tempi e di attese assicuriamo alla nostra preparazione un quid in più.

E quindi signori e signore... tratto dall'entusiasmante libro di Emmanuel  Hadjiandreou "Come si fa il pane "  per me solo Emmanuel poiché il cognome è impronunciabile

Il "pane piatto armeno"è una vera chicca stuzzicante ed appetitosa, ideale come aperitivo con un calice di rosso o bianco?...fate un pò voi...anche una birrozza va benissimo  ,ottimo per accompagnare insalate, da sgranocchiare, un sapore intenso tra aglio e cipolla ,ma vi assicuro sapori non prepotenti o indigesti, semplicemente accattivanti...quindi se siete alla ricerca di qualcosa di nuovo ed originale è assolutamente da provare !

Ingredients

Instructions

steso in teglia copiacrudo in teglia copiaPreparare  l' emulsione inserendo   in una ciotolina acqua ,olio ed aglio schiacciato e far ,macerare  per il tempo dell'impasto.

Affettare  molto finemente la cipolla  tenendo  in acqua che cambieremo spesso

In una ciotola inserire  farina e sale in un'altra olio ed acqua ,unire  gli ingredienti con una breve mescolata e far  riposare 5 minuti con la ciotola coperta.

Poi sistematicamente ogni 10 minuti per otto volte prendiamo a giro in ciotola i lembi dell'impasto portando  verso il centro ponendo una leggera pressione centrale e mettendo con chiusura sotto.

Dopo gli otto "passaggi" ad intervalli regolari avremo un panetto morbido,setoso ed elastico.

Stendere  su una teglia da forno l'impasto tirandolo leggermente allargando o con le mani o matterello come viene più comodo.

Se si allarga con difficoltà aspettar e 10 minuti inn modo che l'impasto sia più cedevole alla successiva manipolazione.

Stendere con un pennello o i polpastrelli un velo di olio aromatizzato all'aglio sotto la sfoglia e abbondante sopra .

Tagliare la sfoglia  in teglia con un coltello lungo dalla lama sottile e liscia formando dei rettangoli

Scolare la cipolla che deve essere ben asciutta e distribuire  su ogni rettangolo allargandolo e pigiando leggermente, distribuire una manciata di semini vari da panificazione.

Infornare  caldo a 180° per circa 10 minuti non perdendo di vista ,ci saranno rettangoli pronti prima perché più sottili ,altri meno, togliere i dal forno man mano che son pronti.

 

 

Print
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *