Pane cinese di Oscar

Con incredibile piacere vi presento una ricetta inedita per il pubblico del web sempre curioso ed attento alle nuove ricette ed alle novità.

Per me non è una novità perchè ho avuto modo di conoscere questa ed altre strepitose ricette al corso di Oscar Pagani lo scorso Giugno e da tempo ho  in cantiere l’idea di pubblicare la ricetta, ma solo ora, ad un anno esatto di distanza dal corso , ho avuto il coraggio di chiedere di poter pubblicare il pane cinese che in quest’anno ho fatto e rifatto  tante volte sempre con incredibile successo e piacere .

Proprio un peccato non farla conoscere, ma il lavoro di Oscar, come di tutti maestri nel campo, ha un valore che deve essere assolutamente rispettato, perchè non è solo una ricetta, ma lavoro, frutto di prove e sacrifici, frutto di esperienza e pratica e non può essere sminuito ed essere subito fruibile altrimenti non avrebbero senso i corsi e la professionalità degli insegnanti.

Splendido e simpatico padrone di casa ci accolti nella splendida e magica casa di Silvia Babette Bassi ricca oltre che di profumi di una splendida atmosfera e ci ha coinvolti in maniera incredibile ed il mio ricordo di quesi giorni entusiasmante.

Come sapete FB ripropone a distanza di un anno i ricordi e sono ricomparsi i visi radiosi e sorridenti nostri a quel corso con Oscar e delle tante amiche che ho avuto modo di conoscere in quei giorni.

Bellissima esperienza umana e di apprendimento , tante novità, tanta tecnica, sfatati tanti falsi miti, idee rivoluzionarie che fanno male ad una vecchia generazione perchè “trasgressive” rispetto a metodi consueti e tradizionali , l’affascinante e meraviglioso percorso nel mondo della lievitazione naturale con il licoli dai più amato, ma che ancora conosce piccole frange di resistenza .Insomma un corso, ma un vero viaggio di soli due giorni che ha fatto esplorare tanti mondi ancora per me inesplorati che mi ha dato veramente tanto e come dice Oscar senza “pippe”e senza fare i fenomeni  è possibile raggiungere incredibili livelli nella panificazione con le giuste dritte e conoscenze.Fare i corsi è sempre illuminante, perchè come dico sempre oltre la ricetta c’è molto, ma molto di più e l’arricchimento  è incredibile perchè tra le righe mille nozioni, mille ricordi, mille suggerimenti che nessuno scriverà mai in ricetta.

Quindi ringraziando Oscar per la bella opportunità che mi ha voluto dare ho il piacere di presentarvi questa sua ricetta semplice e fantastica 

Print Recipe
Pane cinese secondo Oscar
Un pane o una brioche? senz'altro una brioche sofficissima e morbida morbida che vi incanterà per il suo gusto dolce e delicato, la mollica ovattata ed un buon profumo di burro e di panna.Un impasto che prevede l'uso di lievito di birra per la lievitazione ed il licoli che assicura profumi incredibile ed una maggiore shelf life .
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 5 ore circa
Porzioni
2 stampi da 20 x 10
Ingredienti
Ingredienti gelatizzazione
  • 100 g di latte
  • 20 g di farina di riso
Ingredienti impasto
  • 500 g di farina w 260
  • 100 g di licoli
  • 75 g di zucchero
  • 75 g di latte
  • 100 g di panna fresca
  • 100 g di uova intere
  • 10 g di sale
  • 5 g di lievito di birra
  • 50 g di burro
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 5 ore circa
Porzioni
2 stampi da 20 x 10
Ingredienti
Ingredienti gelatizzazione
  • 100 g di latte
  • 20 g di farina di riso
Ingredienti impasto
  • 500 g di farina w 260
  • 100 g di licoli
  • 75 g di zucchero
  • 75 g di latte
  • 100 g di panna fresca
  • 100 g di uova intere
  • 10 g di sale
  • 5 g di lievito di birra
  • 50 g di burro
Istruzioni
Preparazione gelatizzazione
  1. Stemperare la farina di riso nel latte portare a bollore, far addensare e poi far raffreddare
Preparazione impasto
  1. Inserire nella ciotola della planetaria la farina , il latte, il lievito di birra, la panna fresca, il licoli ed il sale ed impastare con la spirale dopo i primi giri alla massima velocità fino ad incordare.
  2. Aggiungere in due volte le uova e lo zucchero facendo assorbire e ritrovando l'incordaturaInserire il burro a pezzetti ed incordare ..In ultimo aggiungere la gelatina. Incordare , arrotondare in ciotola , coprire e lasciare in frigo per la notte. L'indomani dopo aver fatto acclimatare l'impasto in modo che sia modellabile formare come piace, io semplici pan bauletti e far lievitare, al raddoppio spennellare con latte ed infornare a 180°statico per circa 30 minuti.Se tende a scurire poggiare sopra un foglio di carta forno.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *