Pane a pizza, gustosa ricetta del riciclo

Più che una ricetta con dosi ed ingredienti , una tradizione, una ricetta antica che mia madre usava fare quando avanzava pane casereccio o a fette e che io non ho mai abbandonato e che anche i miei figli negli anni hanno sempre apprezzato.

“La pizza dei poveri” la chiamava mio padre perchè si prepara solo con pane che avanza , che non vuole più nessuno ed è destinato o al riciclo o alla spazzatura, ma sarebbe un vero delitto.

Il mio poi è un pane che preparo ogni due , tre giorni con licoli , quindi un gran gusto, lavoro, impegno e grande bontà con l’uso di farine pregiate e quindi come potrei mai buttare questopane con licoli?anzi, vi invito alla prova , a volte grattugio , ma poiché uso farine integrali il pangrattato ha un gusto molto deciso e non sempre adatto a certe preparazioni, spesso preparo invece il  pane a pizza a prescindere da un consumo preciso  perchè nel pomeriggio e prima di cena finirà!

mio figlio ama il salato a qualsiasi ora e se trova questo pane a pizza non si tira indietro, del resto quale spuntino più sano e naturale di questo?io non disdegno di certo, soprattutto verso le 19 o prima di pranzo quando comincia il languirono…e poi ottimo da servire anche a temperatura ambiente in una cena rustica o servito a cena accanto ad un’insalata!

Sicuramente conoscete la ricetta, niente di nuovo, ma ogni tanto vengo rapita dalle tradizioni , dalle usanze familiari, dai ricordi e metto giù due righe e due foto come uin un album fotografico per fissare momenti di memoria familiare….il pane a pizza e l’ultima fetta sempre contesa tra me e le mie sorelle, la ricerca della fetta più unta e croccante, la ricerca di quella con meno origano…insomma sono attimi di memoria che per me meritano di essere fissati in un punto per non andare mai via.

Print Recipe
Pane a pizza, gustosa ricetta del riciclo
Quante volte avanza il pane ed è un vero peccato vedere che secca e si rovina senza che nessuno lo gradisca più, ma oggi se avanza pane ecco l'idea per riciclarlo con gusto trasformando in pizza ben condita e saporita e può diventare uno sfizioso antipasto, una comoda cena, una sana merenda.Ricetta antica di quando ero bambina.
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
Ingredienti
  • q.b. di fette di pane casereccio
  • q.b. di olio
  • q.b. di sale
  • q.b. di origano e basilico
  • q.b. di formaggio, mozzarella, provola
  • q.b. di passata di pomodoro
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Porzioni
Ingredienti
  • q.b. di fette di pane casereccio
  • q.b. di olio
  • q.b. di sale
  • q.b. di origano e basilico
  • q.b. di formaggio, mozzarella, provola
  • q.b. di passata di pomodoro
Istruzioni
  1. Tagliare il pane casereccio a fette di circa 2 cm e distribuire in una teglia unta si olio per rendere croccante la base .Se il paneè particolarmente secco o vecchio irrorare con un filo di latte a coprire la superficie, ma senza inzuppare.
  2. Irrorare con un filo di olio, spalmare della passata di pomodoro, sale , origano e cuocere in forno per 10 minuti poi aggiungere il formaggio filante scelto e completare la cottura . Servire caldo .

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *