Pan per focaccia con licoli

Sono andata in fissa con le preparazioni  con licoli , il nuovo giocattolo, e tormento tutti con queste ricette un pò complicate e lunghe e me ne rendo conto che forse vi annoio, ma sono orgogliosa dei miei successi e certo non posso condividere questa gioia con tutti, certo non è una laurea, non è una promozione, non è un avvenimento, ma per me la riuscita di questi lievitati è fonte di grande gratificazione dopo anni di insuccessi nei quali non mi sono mai data per vinta e quindi qui orgogliosamente presento le mie preparazioni probabilmente incuriosendovi un poco se siete attratte dall’idea, dandovi uno stimolo in più se già avete licoli o pm , annoiando forse  chi non ha proprio intenzione ed è comprensibilissimo perchè comunque è un impegno , ma a breve molte ricette anche con lievito di birra per accontentare tutti.

Man mano ho perfezionato gestione e tecniche del licoli e della pasta madre , ma se non c’è studio , prove ed applicazioni non ci sono neanche i risultati e quindi impegno e dedizione per raggiungere la meta!

Oggi vi presento questa focaccia nata da una “costola” del mio impasto solito del pane e questo il risultato…una tentazione irresistibile per chi ama le focacce e noi in casa le amiamo smodatamente e non vi nascondo che qualche volta le preparo per congelarle e farne scorta e perchè non manchi mai una buona fetta di focaccia in casa che salva sempre una cena quando non si ha voglia di cucinare la sera, il che capita ormai più spesso di quello che si possa immaginare!

tanta voglia di impastare, poca di cucinare, o meglio di cucinare l’ordinario ed il giornaliero sopratutto se bisogna anche fare il conto con le calorie povera me, ma non sono ossessionata dall’idea e di fronte a queste tentazioni capitolo velocemente…a voi la ricetta e fatene buon uso!

Print Recipe
Pan per focaccia
Una focaccia che nasce dall'impasto per il pane e si rivela una vera tentazione!croccante ed alta è ideale da farcire o per accompagnare i nostri taglieri ed insalate.Una lievitazione lunga con licoli fa si che la focaccia sia leggerissima e molto digeribile e quindi ardua la scelta, con lo stesso impasto pane o focaccia?
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minutii
Tempo Passivo 24 ore
Porzioni
12 persone
Ingredienti
Ingredienti
  • 500 g di farina 0 con 15 di proteine
  • 250 g di farina 1 con 13 di proteine
  • 250 g di semola
  • 600 g di acqua per autolisi
  • 100 g di acqua fredda
  • 200 g di licoli rinfrescato e maturo
  • 15 g di sale
  • 20 g di olio
Per condire
  • q.b. di olio
  • q.b. di sale
  • q.b di aromi
  • teglie da 35 x 35
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minutii
Tempo Passivo 24 ore
Porzioni
12 persone
Ingredienti
Ingredienti
  • 500 g di farina 0 con 15 di proteine
  • 250 g di farina 1 con 13 di proteine
  • 250 g di semola
  • 600 g di acqua per autolisi
  • 100 g di acqua fredda
  • 200 g di licoli rinfrescato e maturo
  • 15 g di sale
  • 20 g di olio
Per condire
  • q.b. di olio
  • q.b. di sale
  • q.b di aromi
  • teglie da 35 x 35
Istruzioni
  1. I
Procedimento
  1. Inserire nella ciotola della planetaria le farine miscelate tra di loro, aggiungere 600 g di acqua e mescolare energicamente, meglio ancora con la spirale per far idratare tutta la farina e far riposare un minimo di tre ore
  2. Inserire il vicoli rinfrescato e maturo e cominciare l'impasto aggiungendo la rimanente acqua pian piano mentre viene assorbita, unire il sale e procedere con l'impasto usando la foglia incordando in maniera tenace.Aggiungere in ultimo a filo l'olio.
  3. L'impasto sarà talmente estensibile da fare il velo. Fare riposare l'inasto trenta minuti poi dare tre giri di pieghe in ciotola ogni 30 minuti.
  4. Coprire e far lievitare al raddoppio, con un licoli pimpante ed attivo basteranno 4 ore.
  5. Dividere l'impasto in due e fare un giro di pieghe a portafoglio ad ogni parte e coprire a campana per trenta minuti
  6. Irrorare la teglia con olio evo abbondante e stendere l'impasto allargando per quanto possibile senza forzare.Coprire con pellicola ed attendere 15 minuti per allargare, l'impasto si sarà rilassato sarà meno tenace e più estensibile.
  7. Far lievitare almeno tre ore, cospargere con olio , sale ed aromi poi cuocere a 230° ventilato per circa 20 25 minuti. Controllare il fondo sollevando la focaccia .

 

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *