Gelato sullo stecco allo yogurt e frutti di bosco

Non ho mai voluto comprare la gelatiera, ho tanti attrezzi in cucina che se dovesse entrare anche questa credo che  sarei costretta  traslocare io ed il mio camion a rimorchio pieno di cianfrusaglie e caccavelle.

Me la sono sempre cavata con il bimby per dei gelati semplici e gustosi, non avranno i requisiti di quelli preparati a regola d’arte con la gelatiera, ma qui casa tra amici e parenti  fanno comunque furore…e poi forse nascondo una profonda verità che vi voglio confessare …qui a Catania i gelati son così buoni, ma così buoni che è difficile trovare più buono un gelato preparato  in casa e quindi in congelatore   ho quello del mio bar preferito!!

gianduia , pistacchio e  nocciola i gusti preferiti, ma  se proprio mi va di smanettare con qualcosa di alternativo e veloce, se proprio sono a corto di gelato o semplicemente mi va di provare qualcosa la faccio sbrigativa, ma vi assicuro non meno buona!

Proprio come questi gelati sullo stecco che vi presento oggi!

Ancora innamorata del mio semifreddo con confettura di fichi ed amaretti https://www.dolcimerendeedintorni.it/semifreddo-cremoso-alla-panna-fresca-e-yogurt-senza-gelatiera/con l’identica base ho unito frutti di bosco e creato delle simpatiche e pratiche monoporzioni della giusta quantità per quando mi assale la voglia di buono e di gelato.

Ho usato in verità dei semplici stampi per ghiaccioli comprati al super mercato di pochi euro e senza spendere una fortuna in stampi ricercati e costosissimi ecco voi i mie gelati con lo stecco, cos’ hanno di meno degli stampo blasonati?

io li trovo comunque carini…e poi chi si accontenta gode!

Certi “gelati” in realtà non sono estivi, sono semplicemente un dessert o una merenda per ogni stagione basta variare un tantino i particolari e spaziare con la fantasia ed oggi è andata così!

Print Recipe
Gelato allo yogurt e frutti di bosco sullo stecco
Un gelato facilissimo da realizzare con pochi ingredienti sani e genuini che diventa spuntino e merenda ideale per noi ed i nostri bimbi. Non particolarmente dolce conserva inalterato il gusto dello yogurt intero e l'incontro con i frutti di bosco lo rende particolare e goloso.Versato in pratiche formine di plastica da ghiacciolo avremo un gelato monodose della giusta quantità, per i più golosi vale il bis!
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo Passivo 6 ore di raffreddamento
Porzioni
8 porzioni
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo Passivo 6 ore di raffreddamento
Porzioni
8 porzioni
Istruzioni
  1. Versare in padella i frutti di bosco surgelati. Se li avete freschi tanto meglio, ma dalle mie parti i frutti di bosco non sono facili da reperire tantomeno in agosto ed ho usato questi surgelati, che vanno consumati sempre previa cottura. Far scongelare e bollire un paio di minuti a fiamma dolce e scolare in un passino senza buttare il sughetto e far raffreddare.
  2. In un contenitore di vetro freddo versare la panna ed il latte condensato e con le fruste elettriche montarla leggermente.Appena inizia a gonfiare smettere.
  3. Unire lo Yogurt e mescolare.Unire i frutti di bosco e mescolare delicatamente.
  4. Versare nel contenitore di plastica un goccio del sughetto dei frutti di bosco che abbiamo tenuto da parte e versare con una sac a poche la panna nei contenitori. Chiudere con l'apposito stecco e congelare almeno per 6 ore.
  5. Consumare i gelati entro una ventina di giorni per mantenere inalterato il gusto. E' pur sempre un gelato artigianale con ingredienti semplici.

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *