Frolla del maestro Leonardo di Carlo

Print Recipe
Frolla del maestro Leonardo di Carlo
La mia nuova frolla preferita! delicatissima e friabile, scioglievole e burrosa, profumo di vaniglia, di limone, di cose buone, di cose da amare e custodire nel cuore .Una frolla così ben equilibrata che si presta proprio a tutto ...biscotti, crostate, tartellete, cream tara e tutto quello che vorremo potremo preparare.
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo Passivo 6 ore circa
Porzioni
Ingredienti
  • 500 g di farina 00
  • 300 g di burro freddo a pezzettini
  • 90 g di tuorli
  • 200 g di zucchero a velo
  • 2 g di zeste di limone
  • 4 g di sale
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo Passivo 6 ore circa
Porzioni
Ingredienti
  • 500 g di farina 00
  • 300 g di burro freddo a pezzettini
  • 90 g di tuorli
  • 200 g di zucchero a velo
  • 2 g di zeste di limone
  • 4 g di sale
Istruzioni
Procedimento bimby
  1. -Inserire nel boccale il burro freddo a pezzetti e la farina e sabbiare 20 sec. del 5 -Inserire pian piano i tuorli facendo assorbire prima del successivo inserimento con le lame in movimento a velo 4 . . unire lo zucchero, il sale e gli aromi del spiga per 60 sec.circa -raccogliere la frolla dal boccale, compattare e avvolgere il pellicola trasparente e far riposare in frigo qualche ora o anche tutta la notte
Procedimento in planetaria
  1. -Sabbiare velocemente con i polpastrelli il burro e la farina rendendo il composto uno sfarinato. -Aggiungere i tuorli facendo man mano assorbire e lo zucchero, in ultimo gli aromi. -Lavorare velocemente senza far scaldare l'impasto, la consistenza finale della frolla è simile alla plastilina . -Avvolgere il pellicola e conservare per qualche ora in frigo, anche tutta la notte.
Formatura
  1. questa frolla è adatta a tutto, biscotti, crostate, cartellette, cream tara e quanto altro vi suggerisce la fantasia.Ovviamente per ogni esigenza verrà stesa a diversi spessori e varieranno i tempi di cottura. L'imprtante e sfornare le cìvostre preparazioni ben chiare.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *