Focaccia genovese , ricetta sicura

Focaccia genovese specialità ligure Ormai ogni invito fatto o ricevuto è salutato come una festa visto il periodo e visto anche il lungo periodo di dieta dove ho comunque continuato a sfornare ogni volta che mi si è presentata l’occasione per poter appagare, se non il mio appetito, la mia spasmodica voglia di avere le mani in pasta!

Una piccolissima riunione tra amici vaccinati , un bel wok di verdure e straccetti di maiale, una mega insalata…e non prepari una focaccia??

Ovviamente visto il periodo e le poche preparazioni goderecce ho anche voglia di preparare qualcosa di nuovo e così girovagando sono approdata nel blog di Tavolarteegusto  e mi ha stuzzicato questa ricetta sebbene già nel blog di Focaccia genovese ci sia  una gran bella ricetta , ugualmente buona, ma diversa per gusto e consistenza….quale sarà l’originale?

Detto, fatto e così all’imbrunire, giusto in tempo per qualche foto ,ho sfornato la focaccia che ha degnamente accompagnato la cena.

La focaccia genovese o ligure è bassa, poco idratata, intrisa di olio e molto saporita perchè viene cosparsa di sale grosso , in Liguria si inzuppa anche nel latte la mattina e si consuma abitualmente al posto del pane, io vi confesso preferisco inzuppare la brioche nella granita, ma si sa, posti che vai usanza che trovi .

Mi sono quindi fatta trasportare nel racconto in Liguria ed anche se  ad una latitudine diversa abbiamo sfornato una fantastica focaccia che è piaciuta tantissimo.

La volete provare anche voi?? ecco sento un coro si siiiiii, allora eccola a voi…

Vi lascio un utilissimo articolo  SU COME INCORDARE UN IMPASTO

SALVATE LA RICETTA,

CONDIVIDETE

LASCIATE UN COMMENTO ed un LIKE

Print Recipe
Focaccia genovese ,ricetta sicura
La focaccia genovese, bassa, dorata, intrisa di olio e spolverata con sale grosso è imperdibile, bisogna però avere qualche accorgimento ed io vi ho scritto la ricetta perfetta
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 4 ore circa
Porzioni
teglia da 40 x 40 x 40
Ingredienti
Ingredienti lievitino
  • 100 g di farina
  • 60 g di acqua
  • 1 cucchiaino di miele
  • 8 g di lievito di birra
Ingredienti impasto
  • 300 g di farina w 260/290
  • 100 g di farina 0
  • 240 g di acqua a temperatura ambiente
  • 10 g di sale
  • 30 g di olio EVO
Ingredienti salamoia
  • 100 g di acqua
  • 60 g di olio
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1 cucchiaio di sale grosso
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 4 ore circa
Porzioni
teglia da 40 x 40 x 40
Ingredienti
Ingredienti lievitino
  • 100 g di farina
  • 60 g di acqua
  • 1 cucchiaino di miele
  • 8 g di lievito di birra
Ingredienti impasto
  • 300 g di farina w 260/290
  • 100 g di farina 0
  • 240 g di acqua a temperatura ambiente
  • 10 g di sale
  • 30 g di olio EVO
Ingredienti salamoia
  • 100 g di acqua
  • 60 g di olio
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1 cucchiaio di sale grosso
Istruzioni
Preparazione lievitino focaccia
  1. Unire la farina, presa dal totale delle farine setacciate mescolare con il lievito, il miele e l'acqua e mescolare con una forchetta in una ciotola , coprire ed aspettare il raddoppio, la superficie del lievitino dovrà essere gonfia e con tanti buchetti.
Preparazione impasto focaccia
  1. Inserire le farine nella ciotola della planetaria, il lievitino pronto e gradatamente anche l'acqua gradatamente con la spirale in movimento. Dopo averla aggiunta tutta con l'impasto ancora da incordare, aggiungere il sale ed incordare. Quando l'impasto sarà incordato, ci vorrà molto poco perchè è un impasto con un'idratazione medio bassa, aggiungere a filo l'olio e concludere con l'impasto incordato, morbido e vellutato.
  2. Arrotondare e poggiare in un contenitore cilindrico per valutare la lievitazione al raddoppio, sempre meglio usare contenitori cilindrici e graduati. Altrimenti poggiare nella classica ciotola ed attendere il raddoppio a 26°
  3. Con l'impasto al raddoppio, versare sul piano di lavoro spolverato con semola , dare due giri di pieghe a portafoglio coprire a campana, attendere circa venti minuti e ,stendere dapprima allargando con i polpastrelli, poi usando un matterello senza però pigiare o insistere , poggiare in teglia ben unta . Stendere allargando con i polpastrelli, attendere che la maglia si rilassi e diventi più estensibile e d allargare nuovamente, poi coprire e far lievitare ancora circa 60 minuti
  4. Riprendere l'impasto allargare creando con i polpastrelli i classici buchi della focaccia genovese. Cospargere con salamoia , riempire tutti i buchi e far lievitare ancora circa 30 minuti. prima di infornare cospargere con sale grosso .
  5. Accendere il forno a 200 ° statico ed infornare a temperatura e cuocere finche la focaccia non appare ben dorata e croccante sotto.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *