Focaccia con biga

Come resistere alle tentazioni? ancora non ho acquisito un metodo  e vengo rapita da tutto ciò che è lievito e farina e se nell’aria c’è qualche novità, o qualcosa da provare, la sfida è subito accettata.

Da tanto sul web tante preparazioni più o meno impegnative con la biga, questo preimpasto che , proprio come indica il nome “biga” antico mezzo di trasporto velocissimo , traina l’impasto con una lievitazione particolarmente spinta e veloce sviluppando molto in altezza e creando nella mollica una alveolata grande e molto sviluppata oltre che regalare al gusto maggiore aroma.

Gli impieghi ormai, oltre che in pane e piazza, anche nei grandi lievitati, ma ancora mi devo accostare a questo tipo di preparazione con biga che è anche il sostituto per eccellenza della PM.

Ma oggi parliamo di focaccia, io le amo bianche e semplici, per assaporarne a pieno il gusto e la consistenza, ma anche ottima da farcire a crudo .Ottima base anche per pizza, insomma chi ama il genere non può fare a meno di provarla.La ricetta non è mia, ma trovata tra i file del gruppoFB  di Oscar Pagani ed è  della signora Lena Gallotta ed io solo esecutrice.

Comincia il fine settimana, per chi ama la pizza del sabato sera, invitare gli amici, radunare i figli e fare un pò di baldoria in casa non c’è migliore occasione per provare ed il sabato sera sarà veramente speciale.

 Da tanto  devo  pubblicare questa ricetta , ma non sempre è facile sedersi e scrivere, diciamo che se devo scegliere preferisco nel poco tempo a disposizione, più che altro fare, ma dal giorno che ho pubblicato le immagini delal “creatura” in tanti non hanno dimenticato e continuano a chiedere con insistenza la ricetta o per lo meno si affidano alle mie spiegazioni e suggerimenti personali per procedere.

Oggi a fatica dopo il caffè , in un tempo rubato alla notte eccomi a scrivere la ricetta ed allora datemi dimostrazione di quanto è piaciuta con i vostri like e le vostre preparazioni sulla mia pagina FBhttps://www.facebook.com/dolcimerendeedintorni/

 

 

Print Recipe
Focaccia con biga
Oggi una focaccia preparata con la biga .La biga è semplicemente un preimpasto ottenuto miscelando farina, acqua e lievito proporzione tale che rimanga asciutta, richiede l'uso di farine forti, superiori a w 300 ed un medio lunga permanenza in frigo per la sua maturazione. La biga conferirà all'impasto un sapore unico e pieno per la maggior produzione di acido lattico e conferisce alveoli molto grossi ed irregolari, uno sviluppo verso l'alto velocizza la lievitazione finale.Tanti usi della biga anche come sostituzione della PM e tanta sperimentazione in corso su panettoni e grandi lievitati.La biga è un mondo affascinante e tutto da scoprire, oggi cominciamo dalla preparazione più semplice una buona focaccia da farcire a crudo .
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 24 ore
Porzioni
2 teglie58 x 58
Ingredienti
Ingredienti biga
  • 500 g di farina forte w 350
  • 225 g di acqua
  • 5 g di lievito compresso
Ingredienti impasto
  • 500 g di farine miste 0, semola, multicereali
  • 575 g di acqua
  • 20 g di sale
  • 25 g di olio EVO
  • 10 g di malto diastatico facoltativo
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 24 ore
Porzioni
2 teglie58 x 58
Ingredienti
Ingredienti biga
  • 500 g di farina forte w 350
  • 225 g di acqua
  • 5 g di lievito compresso
Ingredienti impasto
  • 500 g di farine miste 0, semola, multicereali
  • 575 g di acqua
  • 20 g di sale
  • 25 g di olio EVO
  • 10 g di malto diastatico facoltativo
Istruzioni
  1. inserire in una ciotola con coperchio la farina e l'acqua con il lievito sciolto, amalgamare grossolanamente la farina lavorandola per incorporare e distribuire l'acqua. Coprire e far maturare a 18° per 18 ore.
  2. Riprendere la biga spellarla delle parti più dure e resistenti, spezzettare nella ciotola dell'impastatrice ed aggiungere la farina e l'acqua man mano con la spitrale in movimento, a metà degli inserimenti di acqua aggiungere il sale ed impastare alla massima velocità fino ad incordare.
  3. Aggiungere a filo l'olio e far assorbire, concludere per un paio di minuti alla massima velocità e far lievitare a temperatura ambiente
  4. Il mio impasto sembrava impazzito ad ogni sguardo lievitava, praticamente è raddoppiato in quasi meno di un'ora ed ho lasciato in frigo per prelevarlo al momento dell'uso,
  5. Spolverare la spianatoia con semola versare l'impasto, dare un giro di pieghe, far riposare 10 minuti con chiusura sotto e coperto a campana, dividere l'impasto e far rilassare per almeno 20 minuti e cominciare ad allargare e stendere senza sgonfiare l'impasto ed allargando da sotto.
  6. Io ho poggiato direttamente in teglia senza olio sotto , ma con olio ed origano sopra ,per un risultato più asciutto e croccante alla base. Infornare a 250° ventilato per circa 15 minuti
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

2 Responses to Focaccia con biga

    • dolcimerendeedintorni

      Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *