Fluffosa al cioccolato con farcitura

Fluffosa al cioccolato con farcita

By 21 Giugno 2017

bella copiaalta copiafetta alta copiafetta con libro copiafetta orizzontale copia

 

Giugno è un periodo in cui torteggio parecchio, tanti compleanni. ..il mio, mia figlia, tanti cari amici...

Torteggiare mi piace, mi piace provare sempre cose nuove ed avere nuove soddisfazioni.

Per questa torta mi sono lasciata ispirare dal libro "le Fluffose"di Monica Zacchia, ho un tantino rimaneggiato non le ricette, giammai, ma le composizioni e quindi ho farcito a tre stati una fluffosa al cioccolato per renderla ancora più golosa ed umida pe un dopocena estivo.Una nota di colore rosso brillante fa capolino in una copertura a spatola di frosting  al mascarpone e panna  che non so come è arrivato alla torta...troppo buono, faticoso smettere con gli assaggi! L'effetto spatolato diciamolo, è voluto ...non è riuscita male...è un effetto che si usa in torte moderne, io poi non sono una da ghirigori e beccucci russi...troppo leziosi ed inutili per me...vado all'essenziale e spatolo in maniera molto spartana!

Credo che i nostri dolci, le nostre preparazioni dicano molto di noi...ci possiamo far influenzare dalle tendenze del momento, dai gusti del momento, ma l'impronta personale c'è sempre ed io veleggio con le mie torte per il  total naked, torte spatolate, colori essenziali, fiori e frutta non composti, cadono li dove mi piace e dove si trovano...non amo costruire ed imbellettare troppo, non amo i tanti colori pastello delle torte classiche, i fiori di panna colorati, son soddisfatta di piccole cose in queste torte , il di più è superfluo!

Ovvio dire che la porto ad occhi chiusi sicura della riuscita avendone provate tante ricette del libro, ma aspetterò con ansia il dolce che già pregusto.

Spero che rimanga un poco di torta per fare una foto dell'interno, ma proprio non posso tagliare, ci mancherebbe, anche se la tentazione è forte! io scrivo anticipatamente l'articolo,sono fiduciosa!

Voi non sapete quante volte cestino poi l'articolo se non degli di nota perché come dico sempre oltre le foto ci deve essere di più!

Buongiornooo... riprendo questo articolo per assicurarvi che la flufflosa ha avuto un successo stellare, è piaciuta tantissimo e soprattutto è piaciuta a me giudice implacabile e quindi vi consiglio di provarla al più presto perché è un successo assicurato! La foto della fetta lascia a desiderare, ma è quello che resta, unica fetta  per giunta trafugata prima che fosse fatta fuori, tagliata male...non sapete quanto soffro nel vedere le mie torte tagliate male ,ma tant'è ...non le faccio solo per fotografare, non sono torte da vetrina o da blogger, ma torte vere nate per occasioni, sempre diverse e tagliate in allegria con parenti ed amici e che poi faccio conoscere a voi non come a dei lettori, ma degli invitati o dei curiosi che siedono alla mia tavola sempre molto chiassosa.

E dopo un paio di foto rubate mentre prendo il caffè e prima che il mio terrazzo sia inondato dal sole, perché non ho una camera fotografica, ma mi affido al sole ed al mio cellulare, vi scrivo la ricetta e se la flufflosa vi è piaciuta lasciate un like per farmelo sapere e condividete!!

Ingredients

Instructions

sfornata copiatagliata copiaFLUFFLOSA AL CIOCCOLATO

In una ciotola capiente setacciare farina  cacao e lievito, unire lo zucchero, acqua e olio cominciare a mescolare ed inserire i tuorli un o alla volta fino ad ottenere un composto senza grumi.

Montare a neve ferma gli albumi con un paio di gocce di limone. Unire gli albumi al composto delicatamente girando dal basso verso l'alto per non far smontare .

Se usate uno stampo da Angel cake versare il composto nella teglia da 18 cm ed infornare in forno caldo a 160° per un'ora e 15 minuti.

Se invece usate ,come me, uno stampo da ciambella alta scanalato o comunque uno stampo di teflon imburrare ed infarinare .

In entrambi i casi far raffreddare del tutto prima di uscire il dolce dallo stampo.

La flufflosa va preparata il giorno prima o per lo meno la mattina per la sera non si può tagliare subito, troppo friabile.

Tagliare in tre strati e farcire con il frosting .

FROSTING

Prima ci cominciare la preparazione inserire 5 minuti la panna e la ciotola in congelatore.

Montare il mascarpone ben scolato con 100 g di zucchero a velo rendendolo cremoso, unire la panna ed il restante zucchero e montare bene, vedrete che ci vorrà pochissimo con questo piccolo accorgimento.

Farcire e spatolare la torta decorando con ribes o fragole o lamponi, conservare in frigorifero qualche ora prima di servire.

 

Print
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *