Fluffosa al mandarino e curcuma

Fluffosa al mandarino e curcuma

By 18 Gennaio 2017

Una primula non fa Primavera...5 grammi di curcuma non fanno l'Oriente.... ,1 mandarino non dice proprio niente....1 pizzico di cannella non la fa nè brutta nè bella....mescola tutto con perizia e sapienza,fotografa con la luce giusta e di una piccola modesta fluffosa nata per caso,ingenua lei all'apparenza, fai invece qualcosa di speciale...aromi che si spintonano e si fondono, consistenza che cede e sparisce e pizzica, quel pizzico che ti incuriosisce e fa dare l'altro morso ...profumo e gusto sono un tutt'uno...qualcosa di decisamente insolito....ma superfluo dire... assolutamente da provare!!Questa preparatevi sarà la prima di una lunga serie delle Flufllose di Monica Zacchia da "le Fluffose".

Bellissimo libro ricevuto inaspettatamente in regalo dalla mia 'amica Alessandra che mi incoraggia sempre tanto nel perseguire questo mio "dolce"sogno....

Sempre contenta di non sapere tutto ed avere la possibilità di rimanere stupita di fronte alle MIE novità (dico questo perchè il libro in questione lo conoscevano tutti men che io...chiedo venia!) sfogliando le pagine spesse e patinate  dove sei per magia li tra quei viali o ti aggiri per quei saloni dove negli angoli e sui tavoli compaiono torte incantate, vedi mani smaltate impastare su tavole di legno, vedi cani che scrupolosamente seguono il tuo operato, vedi luci bianche, atmosfere magiche, meringhe e candida pasta di zucchero che si trasforma e trasforma il tuo matrimonio in una piccola favola, sei rapito... non solo dall'odore delle spezie che fuoriescono dalle pagine, ma sei rapita dal profumo di libro....meraviglioso ed insostituibile e dolce e caro odore di libro!!il video non ha profumi, il touch non comunica si apre e basta, la mente non divaga ...lo sguardo fissa le righe non scorge i sentieri...

Mi rileggo e capisco d'esser d'annata...facciamo una buona però, concedetemelo !!!

e per voi che fissate le righe che questo sia un imput ad acquistare in libreria bei libri a farvi compagnia ,sapete ogni tanto cadono dalle mensole per essere ritrovati  ed è sempre un gran piacere....e come dice l'autrice

"se siete tristi basterà "fluffare"per essere più felici,

o per lo meno non più tristi"

Monica Zacchia

e se dopo tante chiacchiere la ricetta vi interessa ancora e non mi avete chiuso con un click eccola qui....

Ingredients

Instructions

libro

 

 

 

 

Separare i tuorli dagli albumi.

Inserire i tuorli nella brocca del minipimer con l'olio di semi emulsionando dall'alto verso il basso, infine aggiungere il succo di mandarino setacciato semplicemente rimestando un attimo.

In una ciotola capiente inserire la farina setacciata con il lievito, le zeste del mandarino, il sale, la curcuma, la cannella e 80 g di zucchero .

Montare a neve gli albumi con i restanti 80 g di zucchero.

Unire alla farina i tuorli emulsionati rigirando con una frusta a mano o una spatola ed inserire in ultimo gli albumi a neve sempre molto delicatamente per non sgonfiare la montata .

Imburrare, ancora meglio se  con pennellare burro sciolto viste le tante scanalature dello stampo, lo stampo per Kugelhopf  (diametro di base 23)ed infarinare facendo cadere la farina in eccesso.

Infornare a 170°C forno caldo,che accenderemo iniziando la preparazione, per 45 minuti circa prova stecchino...in questo caso lo stecco da spiedo per andare in profondità. A me son bastati 40 minuti in verità non meno assolutamente.

Far raffreddareil dolce  capovolto e poi sformare!

copertina-web

Print

Print Friendly, PDF & Email

7 pensieri su “Fluffosa al mandarino e curcuma”

  1. Carissima Antonella, le tue creazione sono magiche. Le tue presentazioni sono coinvolgenti a tal punto che alle ore 23.12 sono in piedi davanti al forno in modalità adorazione per provare questa prelibatezza. Complimenti di vero cuore
    Bacioni Lucia

    1. Lucia ho in serbo un’altra nottata per te allora…ho appena sfornato e capovolto una nuova “fluffosa” questa volta marmorizzata gusto “bimbesco”ha scelto mio figlio…fammi sapere della tua che domani ti dirò della mia:-)

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *