Facciamo che sia cioccopandoro

E gli intolleranti al latte e derivati devono privarsi di qualcosa di buono  che fa tanto Natale?

Si, ormai sono tante le ricette per i vegani che prevedono anche pandoro e panettone, ma già è difficile prepararli con ingredienti tradizionali, preparare con ingredienti i più particolari lo sarà ancora  di più…io non saprei da dove cominciare!

Ma il mio nipotone è ahimè in tollerante al lattosio, ma in maniera seria e quindi ogni tanto cerco di preparargli qualche piccola golosità, certo surrogati, ma pur sempre dolci soffici, genuini e sani… e così nella tavola di Natale anche lui avrà il suo “simil pandoro” , diverso, ma non meno buono!!

Print Recipe
Facciamo che sia cioccopandoro
Per intolleranti al lattosio un simil pandoro, in realtà una angel cake al cioccolato al profumo d'arancia. Solo albumi, niente grassi, leggerezza e gusto in soffici e morbide fette
Tempo di preparazione 15 minui
Tempo di cottura 35 minuti
Porzioni
8 persone
Tempo di preparazione 15 minui
Tempo di cottura 35 minuti
Porzioni
8 persone
Istruzioni
  1. Montare in planetaria gli albumi senza contaminazioni di tuorlo ed a temperatura ambiente. Se li avete in frigo e siete in velocità riscaldare 40 sec al microonde.
  2. Cominciare a montare e dopo 5 minuti aggiungere il cremar tartaro, dopo qualche giro le gocce di limone e montare ancora, inserire a pioggia dall'altro lo zucchero e montare bene alla massima velocità .Unire con la frusta in movimento un cucchiaino di pasta d'arancia o zeste di un'arancia fresca e bio, o per lo meno con buccia edibile.
  3. Sulla montata alta e soda setacciare la farina incorporando con movimenti lenti e dolci dal basso verso l'altro con una frusta a mano.
  4. Che non vi venga in mente di usare la frusta anche alla minima velocità perché rovinereste tutto.
  5. Versare il composto nello stampo vespa da pandoro ben imburrato.
  6. Accendere il forno al momento che cominciamo la preparazione in modo da trovarlo a temperatura e non perdere tempo. 180° per 35 minuti tacca inferiore del forno prova stecchino, usate per la prova lo stecco degli spiedini in modo da arrivare al fondo, eventualmente doveste tirarlo fuori ancora umido prolungare la cottura di qualche minuto.
  7. A cottura ultimata rovesciare lo stampo su una gratella ed aspettare il completo ed assoluto raffreddamento.
  8. Per staccare ll cioccopandoro usare una spatola lunga scostando il pandoro dallo stampo.
  9. Dopo qualche manovra delicata per non rovinare la superficie del dolce dovrebbe scendere automaticamente.

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *