Donuts come quelli di Homer

Donuts come quelli di Homer

By 18 Maggio 2015

farcituraMio figlio piccolo vivrebbe di Donuts e l'occasione sono i viaggi...infatti all'estero questa tradizione che da noi esiste ,ma non è così dilagante ha preso indubbiamente il posto d'onore nella colazione degli adolescenti e non solo...ci sono catene di negozi che fanno e vendono solo questo,ma fra decine e decine di varianti mio figlio incorruttibile sceglie sempre e solo la stessa...il donuts classico con farcitura di nutella e glassa al cioccolato sopra e così sto cercando di battere la concorrenza...

Infatti ieri sera tornati da un viaggio stamattina all'opera e con sucesso...ho guardato e letto tante e tante ricette americane nella speranza di avvicinarmi il più possibile ...mio figlio dice che "si sono buoni,ma non sono così...."grrrr

io dico che sono molto meglio,più leggeri,genuini,fritti bene ed il problema è che troppo spesso si è perso il gusto originale delle cose e siamo viziati da sapori industriali che per pigrizia compriamo, per cui anche per il the freddo piace più quello in brick o bottiglia che  di the non ha proprio nulla!

Infatti con le mie ricette anche con i tentativi di somigliare nei miei prodotti a quelli industriali la somiglianza è solo  estetica perchè grazie a Dio se si usano uova vere,burro ottimo e oli sani i sapori sono autenticamente diversi ma migliori!

e quindi dopo avervi sciorinato questa pappardella vi lascio la ricetta,provatela e ditemi...che qualcuno mi affianchi e mi dica dopo averli provati quanto sono buoni altro che comprati!

Ingredients

Instructions

Sciogliere il lievito in 20 gr di latte con 1 cucchiaino dello zucchero preso dal totale e far attivare (circa 5 minuti)

Versare in planetaria con la foglia la farina e cominciare ad impastare unendo il lievito sciolto e man mano il latte,avremo un impasto fatto da grosse briociolone,a questo punto unire il tuorlo con un terzo dello zucchero e dopo che sarà assorbito procedere nello stesso modo cos’ con gli altri 2 tuorli.

Impastiamo ribaltando un paio di volte ed uniamo il burro a T.A. ma non sciolto,spatolato a fiocchetti (sempre metodo Adriano)uniamo verso la fine il sale e dopo aver avuto un impasto liscio circa in 12 minuti inseriamo la spirale e lasciamo andare per 2 minuti.

Togliere l’impasto e farlo raddoppiare sigillato.

Dopo il raddoppio stendere con uno spessore di poco meno di un cm.verranno 14 cerchi con il coppa pasta da 8 cm.man mano che coppiamo poniamo su carta forno e facciamo proseguire la lievitazione per circa ¾ d’ora .Ritagliamo dei quadrati con la carta forno per evitare di maneggiare i cerchi e sformarli e li verseremo nell’olio facendoli scivolare dalla carta . Friggiamo in olio bollente a 180° in friggitrice o in un pentolino alto sul gas.

Con un beccuccio lungo e sac a poche inseriamo la nutella e glassiamo (io ho usato quella pronta che trovo comoda ed ottima)Facciamo consolidare la glassa e via….

 

Print
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *