Crostata moderna con cheese cream al limone

La fortuna di avere un guscio di frolla in congelatore!

anche un ragù alla bolognese in verità…

Sembrava una giornata perfetta, avevo tanti programmi, un allerta meteo, in realtà fortunatamente mai stato ,mi faceva immaginare  ad un temporale e me chiusa a casetta  a fare il cambio di stagione, mentre qualcuno dei miei impasti era in lievitazione, tuta, senza lo stress dell’uscita per prendere e portare mio figlio scuola, ma  dopo il caffè ho dovuto realizzare che quello era  un sogno  ed io ancora non mi ero svegliata!

Alle 8 ho capito con assoluta lucidità che il programma della mattinata , secondo mio marito, era completamente diverso! 

La sua  semplicità è disarmante, come pure la sua spontaneità e generosità ed in queste occasioni se da un lato mi arrabbio, dall’altro non posso che ammettere che lo amo anche per questo.

Ci sono in Azienda ospiti dal giappone e quindi un tour de force di impegni lavorativi e di dove portare nel tempo libero queste persone ed oggi candidamente alla mia domanda di quali fossero i programmi mi dice, dopo il lavoro mangiamo tutti a casa…

In questi casi ho imparato a contare   fino a dieci per spiegare con taaaanta dolcezza che non è il caso, che non sono preparata, che a casa non ho nulla ed un pranzo per ospiti giapponesi può risultare impegnativo…ma no, lui dice ” fai due spaghetti con il pomodoro, alla carbonara e basta”.

Ora, chi un poco mi segue e mi conosce, può mai pensare a io prepari  una carbonara /frittata ad ospiti che vengono per la prima volta a casa mia ed in italia?

Per lui è tutto semplice, lui è disarmante, non capisce il perchè ci si debba organizzare, mettere in ansia, fare cose speciali, preparare cose diverse dall’ordinario…lui aspetta il presidente degli stati uniti in T shirt e pantaloni con i quali porta a correre il cane, lui apparecchia la tavola come se fossimo ad una scampagnata, si comporta come se fossero gli amici di sempre, spesso sconcerta chi non è abituato a questi modi così poco formali, lui si assenta nel suo mondo mentre gli ospiti parlano e fa esattamente quello che farebbe se non ci fossero.

Con questo spirito invita chiunque a mangiare, a dormire, a venire, a festeggiare a casa nostra…devo raccomandare e far ripetere, per assicurarmi che abbia capito, di non arrivare all’improvviso due ore prima con la comitiva e di non salire dalla scala del garage…

Io nella mia semplicità sono più formale, attenta, ci tengo che tutto sia perfetto, in ordine, che non manchi nulla, che i miei ospiti ,siano amici, parenti, sconosciuti siano a loro agio possano trovare di tutto.

In questa diversità di vedute e di modi uno compensa l’altro, lui da sempre da leggerezza alla mia vita allietando  sempre tutto con un sorriso ed una risata di risposta ai miei brontoli e  borbotti, io del resto faccio di tutto e di più per compensare le sue stravaganze…ed in questa sua atmosfera scanzonata e la mia operatività ho messo su un pranzo Italian Style…aperitivo al mandarino ,lasagne, saltimbocca, insalata, nodino di mozzarella, pane fatto in casa, fichi d’india e dulcis in fundo una crostata con una freschissima cheese cream con marmellata di limoni, visto che sono nostri potenziali clienti, ho fatto apprezzare il nostro prodotto  oltre la consueta colazione!

Bis, bis di tutto e complimenti con il traduttore,domo arigato a manetta e lo stupore per la migliore lasagna mai mangiata, poveretti l’avevano assaggiata in un ristorante italiano a Tokio, qui scappa la lacrimuccia collettiva, stupore  per il pane home made e per il dolce poi standing ovation…

Bene! un pò trafelata, un pò di corsa , una crema fredda per non perdere tempo ed il pranzo è stato apprezzato, gustato e sono felice perchè mi sono anche divertita!

Persone affabili e cordiali, e se anche non lo fossero stati, con mio marito lo si diventa per forza di cose…il marito lo tengo, lo posso tenere solo io credetemi, ma vi dò la ricetta della crostata.

Il mio prezioso guscio era conservato crudo in teglia in congelatore, questa frolla la amo perchè consente un taglio perfetto ed ha una scioglievolezza ed un  sapore unico, ma la ripropongo con questa farcitura e questi freschi ed essenziali decori di frutta.

Print Recipe
Crostata moderna con cheese cream al limone
Un'altra crostata moderna , sempre la stessa frolla di Fusto, ma con una farcia fresca, senza cottura, con mascarpone, panna, latte condensato e marmellata di limone per renderla fresca e semplice da fare.La frolla per essere perfetta richiede qualche attenzione con vari passaggi in frigo e anello e tappetino microforato, ma questi piccoli accorgimenti faranno la differenza nella vostra preparazione .
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
2 teglie da 22
Ingredienti
Ingredienti frolla
  • 200 g di burro ammorbidito
  • 100 g di uova intere
  • 60 g di farina di mandorle
  • 175 g di zucchero
  • 120 g di farina per frolla o 00
  • 340 g di farina per frolla o 00
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Ingredienti cheese cream al limone
  • 250 g di mascarpone
  • 250 g di panna fresca per dolci
  • 100 g di latte condensato
  • 3 cucchiaio di marmellata di limoni Agrisicilia
Ingredienti guarnizione
  • q.b. di fragole, mirtilli, fettine di limone
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 12 ore
Porzioni
2 teglie da 22
Ingredienti
Ingredienti frolla
  • 200 g di burro ammorbidito
  • 100 g di uova intere
  • 60 g di farina di mandorle
  • 175 g di zucchero
  • 120 g di farina per frolla o 00
  • 340 g di farina per frolla o 00
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Ingredienti cheese cream al limone
  • 250 g di mascarpone
  • 250 g di panna fresca per dolci
  • 100 g di latte condensato
  • 3 cucchiaio di marmellata di limoni Agrisicilia
Ingredienti guarnizione
  • q.b. di fragole, mirtilli, fettine di limone
Istruzioni
Procedimento frolla
  1. Inserire il planetaria il burro a pezzetti ,preferibilmente a 14°, lo zucchero e le uova lavorando velocemente. Aggiungere la farina di mandorle e dopo un paio di giri la prima dose di farina da 120 g.
  2. Dopo aver amalgamato la prima dose aggiungere la seconda dose da 340 e gli aromi. Raccogliere l'impasto, formare un panetto basso , avvolgere in carta forno e conservare in frigo per una notte.Passaggio indispensabile che non è possibile omettere o accelerare.
Montaggio crostata
  1. Stendere la frolla tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 4 mm. Poggiare in congelatore per qualche minuto. Poggiare sopra la frolla il ring da 24 ritagliare. Ritagliare i bordi con righello all'altezza dei bordi del ring usando sempre frolla di frigo.
  2. Poggiare la base sul tappetino microforato.Ungere i bordi interno del ring e far aderire i bordi di frolla. Congiungere i bordi dalla base e dei bordi con un polpastrello e conservare in frigo almeno per due ore.
  3. Cuocere a 170° statico per cirac25 minuti.Sfornare la frolla chiara.Farcire fredda
Procedimento cheese cream al limone
  1. In una ciotola fredda montare leggermente la panna. In un'altra ciotola montare leggermente il mascarpone con il latte condensato ed aggiungere la marmellata di limone.
  2. Inserire la panna nel mascarpone amalgamando bene senza lasciare grumi.
  3. Con una sac a poche farcire il guscio di frolla e decorare con frutta e non fate mancare delle sottili fettine di limone!

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *