Crostata “Incontro a Berlino” di Stefano Laghi

Spesso una torta è un incontro che sia  a Berlino, o davanti ad una tavola apparecchiata, o ad una chat per il consiglio di un’amica sulla realizzazione,  una torta è qualcosa di indubbiamente conviviale e piacevole da condividere, un vero incontro di emozioni.

Io non vedo l’ora che vengano amici o parenti a cena o che mi invitino chiedendo di portare un dolce…quale migliore occasione per provare qualcosa di nuovo  anche se la torta in questione nuova non è.

Da circa tre anni circola in rete,  la ricetta da tempo è stata  stata salvata ed attenzionata …poi complice l’amica Graziella che regala  delle ottime nocciole piemontesi, una generosa amica che sul suo canale you tube mette a disposizione generosamente un tutorial passo dopo passo anche per impedite come me  e qui entra in gioco la cara Natascha Predonzani sempre premurosa e disponibile anche per chiarimenti extra.

Qui il suo videohttps://www.youtube.com/watch?v=18RTjJ287mA

Un incontro di amiche, un modo per scambiare informazioni nella materia che più ci piace per la realizzazione di questa piccola torta.In realtà non ho l’abitudine di fare torte così piccine, la mia tribù è numerosa , si metterebbero a ridere vedendo una torta da 20 cm , ce ne vorrebbero 5 o 6 , quindi questa tortina che è uno scrigno di sapori, di gusto e di emozioni la riservo come fine pasto per una rara cena con pochissimi intimi.

In tanti si chiederanno perchè loro no….ho gli assaggiatori personali, ma una fetta è conservata anche per loro, piccola, ma c’è!

 

Print Recipe
Torta "Incontro a berlino di Stefano laghi"
Una torta o una crostata? il connubio perfetto tra una frolla croccante e friabile con un cake con frangipane alle nocciole e tra i due strati la novità di marmellata di mandarini,Piccola licenza che mi sono permessa rispetto all'originale.Un piccolo scrigno di sapore, l'eccellenza del gusto in una piccola preziosa torta..
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 24 ore
Porzioni
teglia da 20 cm
Ingredienti
Ingredienti frolla
  • 325 g di farina 00
  • 140 g di zucchero
  • 210 g di burro
  • 40 g di uovo intero 1 uovo piccolo
  • 2 g di lievito per dolci
  • 1/4 di limone solo zeste
Ingredienti frangipane
  • 85 g di burro morbido
  • 85 g di zucchero a velo
  • 45 g di polvere di mandorle
  • 45 g di polvere di nocciole
  • 60 g di uova intere
  • 16 g di tuorlo
  • 30 g di farina 00
  • 16 g di gocce di cioccolato
  • 2 g di lievito per dolci
  • 3 g di cacao amaro
Rifiniture
  • q.b. di nocciole pelate
  • q.b. di marmellata di mandarini Agrisicilia
Elementi indispensabili per la realizzazione del dolce
  • 1 teglia da 20 cm bordo alto preferibilmente amovibile
  • 1 anello da 16 cm per bordo interno
Tempo di preparazione 1 ora
Tempo di cottura 45 minuti
Tempo Passivo 24 ore
Porzioni
teglia da 20 cm
Ingredienti
Ingredienti frolla
  • 325 g di farina 00
  • 140 g di zucchero
  • 210 g di burro
  • 40 g di uovo intero 1 uovo piccolo
  • 2 g di lievito per dolci
  • 1/4 di limone solo zeste
Ingredienti frangipane
  • 85 g di burro morbido
  • 85 g di zucchero a velo
  • 45 g di polvere di mandorle
  • 45 g di polvere di nocciole
  • 60 g di uova intere
  • 16 g di tuorlo
  • 30 g di farina 00
  • 16 g di gocce di cioccolato
  • 2 g di lievito per dolci
  • 3 g di cacao amaro
Rifiniture
  • q.b. di nocciole pelate
  • q.b. di marmellata di mandarini Agrisicilia
Elementi indispensabili per la realizzazione del dolce
  • 1 teglia da 20 cm bordo alto preferibilmente amovibile
  • 1 anello da 16 cm per bordo interno
Istruzioni
Procedimento frolla
  1. Inserire nella ciotola della planetaria con la foglia il burro leggermente morbido , a 14° è perfetto, con le zeste di limone e lo zucchero e monrtare leggermente mantenendo bassa la velocità per non far scaldare il burro.Aggiungere a filo man mano che vengono assorbite, le uova leggermente battute .Con una spatola rimuovere l'impasto dai bordi della ciotola e mettere giu in modo che il composto venga ben lavorato.
  2. Aggiungere la farina con il lievito e far andare a bassa velocità fino ad ottenere una frolla abbastanza compatta. Non eccedere nella lavorazione.
  3. Raccogliere tutto formare un panetto e sigillare prima di riporre in frigo per almeno 12 ore, 24 è ancora meglio.
Procedimento frangipane
  1. Unire in una ciotola il burro leggermente morbido, a 14° è perfetto anche per questa preparazione, e lo zucchero a velo montando leggermente. Aggiungere a filo le uova man mano che vengono assorbite con una spatola. Aggiungere le polveri di frutta secca e mescolare delicatamente facendo incorporare il tutto, Inserire la farina setacciata con il cacao ed il lievito sempre con la spatola e sempre delicatamente .
Montaggio torta
  1. Stendere la frolla dopo circa 5 minuti che l'avrete tolta dal frigo tra due fogli di carta forno ad uno spessore di 4 mm e coppare con la base della tortiera che si intende usare. Poggiare sul fondo della teglia e distribuire in maniera concentrica le nocciole con la punta in su premendo leggermente sulla frolla, quasi a creare un piccolo incavo d'appoggio.
  2. Stendere la frolla e ricavare un bordo da 4 cm. imburrare l'anello da 16 cm e far aderire il bordo di frolla e poggiare al centro della torta. Disporre sopra le nocciole un altro giro ordinato di nocciole questa volta con la punta in giù , dopo aver completato il giro, con la massima delicatezza staccare il bordo di frolla dall'anello piccolo che ha così creato un muro per impilare le nocciole. Ripiegare la frolla sopra le nocciole in questo modo non si muoveranno più.
  3. Bucherellare il fondo di frolla e spalmare la marmellata di mandarini Agrisicilia, la più profumata e con maggiore gusto e preparare il frangipane con il quale riempire la parte centrale.
  4. Infornare a 170° per 45 minuti poi fare raffreddare bene prima di staccare i bordi e capovolgerla.Il disco di frolla sarà sopra ,Spolverare con zucchero a velo e decorare a piacere.
  5. La ricetta originale prevede confettura di albicocche ed arancia candita, ma non avendo canditi degni di una preparazione del genere ho preferito fare questa piccola variazione che ho trovato eccellente-

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *