Crostata furba bimby con uva

Crostata furba bimby con uva

By 16 Settembre 2017

alta copiaparte copiaGià presente nel blog la crostata furba in tanti mi chiedete la versione bimby ed eccovi accontentate! la ricetta è completamente diversa, non è una conversione come faccio spesso, questa volta ho cambiato proprio...soffice soffice non ha bisogno d'essere inumidita con la bagna, una sorta di pan di Spagna, ma più umida  adatta a tutte le farciture che vi suggerirà la fantasia. Oggi per me suggestioni settembrine con uva bianca e nera, una crema d'autore di Ernst Knamm per un dolce facile e veloce  dal sapore casalingo e tanti ricordi.

Con la crostata furba, con la frolla tradizionale, con la crema pasticciera anonima che sapeva fare mamma ogni volta che preparo  questo decoro il ricordo mi trascina indietro di decenni...la crostata che faceva lei, il suo dolce da portare a cena dagli amici e tutte tre sorelle guardavamo incantate la "creazione", ci toglievamo dalle mani gli avanzi di frolla che mangiavamo cruda, raccoglievamo e raschiavamo la crema dalle pareti del tegame ed il trucco era leccare per prima il cucchiaio di legno infilandolo nella pentola vuota in modo da suscitare lo "schifo" delle sorelle....

allora era innovativa...mia madre poi cospargeva l'uva con marmellata di pesche o albicocche io preferisco sentire maggiormente il sapore della crema e della frutta, ma è un 'aggiunta che senz'altro potete fare....

Vi lascio la mia ricetta e se vi piace un like sulla pagina per farmelo sapere....

Instructions

Inserire tutti gli ingredienti nel boccale e far andare per 1 minuto vel 7.

Imburrare ed infarinare lo stampo con lo scalino apposito per questa "crostata" versare l'impasto ed infornare a 170°C forno caldo per circa 25 minuti.Sarà pronta quando si presenterà ben dorata. Sfornare fredda.

Nel frattempo preparare la crema

Montare i tuorli con lo zucchero, unire l'amido e la farina di riso setacciate, unire il latte e porre sul fuoco dolce, far addensare e dal momento che la crema raggiunge l'ebollizione far andare sempre girando delicatamente per 5 minuti

A fuoco spento aggiungere delle scorrette di limone da togliere dopo un paio di minuti.Far raffreddare bene la crema con pellicola a contatto per evitare che si formi quella antiestetica pellicina.

Inserire la crema nell'incavo , livellare e decorare con l'uva tagliata a metà e denocciolata. Spruzzare gelatina spray per rendere la frutta lucida.

Conservare in frigo e consumare qualche ora dopo la preparazione in modo che la crema inumidisca il dolce

 

Print
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *