Crostata estiva panna cotta e gelèe di Cantalupe

Crostata estiva con panna cotta e gelèè di cantalupe

By 24 Giugno 2016

fetta bellaaltaUn dessert estivo estivo e colorato...leggero,non esageratamente dolce,dove la frolla fa da guscio ad una panna cotta chantilly ed una gelèe di cantalupe dolce e profumato...un 'armonia di sapori e colori che io ho solo personalizzato nell'assaemblaggio,ma le basi sono tutte del maestro Montersino

Prep Time : 12 minutes.

Instructions

 

Pasta frolla di Montersino da "Croissant e biscotti"

Inserire  nel mixer o nella ciotola della planetaria la farina con il burro a pezzetti a temperatura ambiente,il sale , le zeste del limone e la vaniglia e far andare la foglia fino a sabbiare il composto,ovvero delle ridursi delle dimensioni e della consistenza della sabbia, cioè tanti piccoli granellini.

Aggiungere ora lo zucchero a velo e subito dopo i tuorli.

Non appena l'impasto prende consistenza rovesciare su un piano spolverato di farina e farne un rettangolo che verrà avvolto in pellicola trasparente e fatto riposare almeno 30 minuti prima del suo utilizzo.Potete ancor meglio prepararla il giorno prima o congelarla ,nel frezeer dura un mese,poi stendere e farne ciò che più piace.Consiglio vivamente una sosta in frigo prima del forno per mantenere meglio la forma.In questo caso dopo aver steso il fondo (si dice cosi') bucherellare con i rebbi di una forchetta,poggiare la carta forno e mettere legumi secchi.Toglier i legumi e la carta 10 minuti prima di uscirla dal forno dove starà a 190° per circa 30 minuti.Se vedete i bordi scurire troppo coprire con un foglio di carta forno poggiandolo semplicemente su.

Panna cotta chantilly di Luca Montersino da "Tiramisù e chantilly"

portare a bollore il latte con il baccello di vaniglia unire la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda e ben strizzata e farla sciogliere bene.Incorporare lo zuccchero,eliminare il baccello ed inserire metà della panna fredda e profumare con il rum .Lascir raffreddare fino ad una temperatura di 25 ° e montare la panna rimanente ed incorporarla delicatamente.

Gelèe di melone cantalupe nella versione del maestro di albicocche da "tiramisù e chantilly"

Ridurre in purea il melone  ,io con il bimby,riscaldare la metà questa purea con zucchero e una volta calda unire la colla di pesce precedentemente ammollata in acqua fredda Mescolare bene ed unire la restante parte di purea di fragole ed il succo di limone continuando a girare per qualche minuto.

ASSEMBLAGGIO:

Inserire nel guscio di pastafrolla ben fredda ancora nella teglia con cerniera,la panna cotta tiepida e lasciare in frigo fino a completo rassodamento ,ci vorranno circa 6 ore,dopo di che versiamo sulla panna cotta la gelèè sempre con la crostata nella teglia   ed aspettiamo che raffreddi e consolidi prima di togliere il cerchio con la cerniera.

A questo punto a me è piaciuto rivestire i bordi con granella di nocciole , potreste anche con pistacchi,e decorare con fettine sottili di melone creando cerchi concentrici ,spruzzare con gelatina spray se ne avete per mantenere la frutta lucida e brillante.

Da conservare in frigo

se la ricetta vi è piaciuta lasciate un like all'articolo per farmelo sapere ed una foto della vostra crostata del cuore su https://www.facebook.com/dolcimerendeedintorni/ e con un like alla pagina rimarete sempre aggiornati

 

Print
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *