Crispelle di riso

Crispelle di riso

By 5 Dicembre 2014

Arriva il Natale e questo dolce sulle tavole Catanesi diventa popolarissimo e richiestissimo ed io vi  lascio la ricetta delle Crespelle di riso catanesi, dialetticamente chiamate Crispeddi co meli. Sono simili a delle crocchette di riso, dolci ovviamente e irrorate con il miele. Tradizionalmente si preparano nel periodo di Natale, Capodanno e S.Giuseppe, ma per le vie della città di Catania di possono trovare già dagli inizi dell'autunno fino alla fine dell''inverno, per dirla come si dice adesso, è il nostro street food.

Si trovano ricette che tra di loro sono molto simili, ma anche un solo e semplice ingrediente può fare la differenza .Determinante il riso che deve essere assolutamente Arborio,giammai quei "risi" moderni che non scuociono mai...se avete solo quello a casa ,vi dico...rinunziate,non ci provate proprio...poi indispensabile miele di zagare...siamo o no in Sicilia a Catania terra di arance e limoni?procuratevi poi arance freschissime,possibilmente bio,perché useremo solo la scorza e poi avendo questi due requisiti indispensabili ,sbracciamo e cominciamo con calma e pazienza...son dolci con i loro tempi d'attesa ma che vi ripagheranno di tutto.

La cosa comoda comoda e che si possono preparare anticipatamente e rimangono in frigo anche tre quattro giorni,quindi potete pianificare le vostre giornate...vi do la ricetta se no chiacchiero sempre....

Ingredients

Instructions

Far bollire acqua e latte con il sale e cuocere il riso a fiamma bassissima fino a cottura,il riso deve essere ben cotto ma non scotto mi raccomando.Mentre mangiamo la crespella dobbiamo sentirne i chicchi non un impasto indefinibile,avrebbe perso la sua particolarità.

Aggiungere la scorza grattugiata di un'arancia fresca e ben lavata, mescolare e stendere su un vassoio per fare raffreddare. Quando sarà intiepidito aggiungere latte, farina, il lievito,la  vaniglia e la cannella.

Amalgamare bene e fare riposare l'impasto per circa 20 minuti.

Stendere poi l'impasto su una tavoletta e formare dei bastoncini che tufferemo nell'olio bollente circa 170°.

E' possibile fare una pre frittura che renderà le crespelle ,come diciamo qui a Catania "incastagnate",ovvero più croccanti e sode ,quindi conservarle pre fritte ed al momento di servire rifriggerle facendole colorire e per l'appunto incastagnare per poi passare nel miele.

Mettiamo il miele in un pentolino con l'acqua ,la vaniglia ,abbondante buccia d'arancia e scaldiamo .Mettiamo poi in un piatto fondo e ripassiamo le crespelle scolate dell'olio in eccesso nel miele e poi in un vassoio dove spolvereremo con abbondante zucchero a velo e cannella.

E' anche possibile preparare il riso e finire l'impasto il giorno prima e conservare in frigo,tirare fuori dal frigo un paio di ore prima e procedere alla frittura come sopra.

 

Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

2 Responses to Crispelle di riso

  1. Giusi

    Salve complimenti per le tue ricette vorrei sapere il lievito e’ quello dolce vanigliato?

    • Antonella

      Ciao Giusy il lievito è quello di birra 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *