Crispelle di riso al miele, ricetta tipica Catanese

Paese che vai usanze e dolci tipici che trovi.

Le crispelle di riso al miele sono il dolce tipico Catanese invernale , non possono mancare sulle nostre tavole in particolare a Natale e per la festa del papà dove sono immancabili ed irrinunciabili.

Dalle friggitorie sparse nelle vie, dai bar , dalle pasticcerie, dalle finestre spalancate delle case si sprigiona un intenso odore di frittura e d’arancia che pervade le strade ed è subito festa.

Non amo le fritture delle pasticcerie o delle friggitorie e preferisco di gran lunga fare da me con il risultato di crispelle leggere, ben fritte, ottimo miele e zeste d’arance bio.

Preparale non è difficile, né complicato, richiede solo un poco di pazienza e qualche accorgimento in preparazione, ma poi il risultato è eccezionale e di certo non aspetterete Natale o la prossima festa del papà per rifarle.

Provare un dolce tipico di un’altra regione spesso è difficile perchè non si conosce, non è possibile capire  se è stato fatto veramente bene non avendo confronti , per cui spesso quando leggo ricette di dolci tipici siciliani preparati da mani di chi  non è mai stato in Sicilia, non ha il vissuto delle tradizioni ed il confronto, ebbene  rabbrividisco!

Quando vedo cialde di cannoli, spacciati per siciliani, senza bolle e piatti come una pasta frolla barcollo, come pure nel vedere  cassate rielaborate e riviste sto male, perchè amo profondamente le nostre tradizioni.

Insomma  delle tipicità bisognerebbe lasciare l’esclusiva a chi è del luogo e la mia ricetta è quella di un noto pasticciere Catanese che gentilmente mi ha voluto regalare anni fa e ricetta vincente non si cambia .

Quindi per ricette regionali , tipiche ,sempre meglio affidarsi a ricette di chi è del luogo ed a modo di confrontare e sperimentare e se è il caso …migliorare!

Ora vi lascio la mia ricetta, protagonista di vari corsi tenuti qui a Catania dove gli amici  Catanesi hanno enormemente apprezzato avendo  così , dopo questi corsi,  un’ulteriore  la conferma che questa è la ricetta Catanese perfetta!

Gli ingredienti sono poveri e semplici, non è un dolce costoso come tutti i dolci della nostra tradizione, ma è intriso di sicilianità con tante arance fresche e profumate, miele di Zafferana per un tocco di genuinità assoluta.Nelle crispelle deve predominare e si deve sentire  il riso non la farina,  tipica è anche la forma irregolare e bitorzoluta proprio perché la farina è giusto un legante e non un ingrediente ed aprendo la crespella quello che dovete vedere prima di assaporare sono i chicchi di riso non una pastella di riso…sono maniacale lo so, ma sono i particolari che fanno la differenza!

Print Recipe
Crispelle di riso al miele , ricetta tipica e Catanese
Le crispelle, o "crespedii"o impropriamente chiamate zeppole sono un dolce tipico catanese e vengono preparate in maniera continuativa per tutto l'inverno, questo dolce tipico non può assolutamente mancare nelle case di un catanese a Natale e per la festa del papà . Un impasto di riso cotto nel latte, aromatizzato all'arancia e vaniglia poi una leggerissima pastella fa da legante, poi si formano dei cilindretti che senza ulteriore panatura si friggono per essere poi intinte nel miele d'arancia caldo aromatizzato all'arancia e cosparse con zucchero a velo e cannella ...se piace!
Crispelle di riso al miele
Porzioni
Ingredienti
Ingredienti crispelle di riso di miele
  • 250 g di riso arborio per risotti
  • 350 g di latte intero
  • 350 g di acqua
  • 1/2 di arancia grattugiata
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 10 g di zucchero se si desidera il riso dolce, non indispensabile
Pastella legante
  • 70 g di latte
  • 80 g di farina 00
  • 3 g di lievito di birra
Finitura crispelle di riso al miele
  • 150 g di miele di zagara
  • 20 g di acqua
  • qb. zucchero a velo
  • q.b. cannella in polvere
Porzioni
Ingredienti
Ingredienti crispelle di riso di miele
  • 250 g di riso arborio per risotti
  • 350 g di latte intero
  • 350 g di acqua
  • 1/2 di arancia grattugiata
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 10 g di zucchero se si desidera il riso dolce, non indispensabile
Pastella legante
  • 70 g di latte
  • 80 g di farina 00
  • 3 g di lievito di birra
Finitura crispelle di riso al miele
  • 150 g di miele di zagara
  • 20 g di acqua
  • qb. zucchero a velo
  • q.b. cannella in polvere
Crispelle di riso al miele
Istruzioni
Preparazione crispelle di riso al miele
  1. Versare in una casseruola latte ed acqua con un pizzico di sale portare ad ebollizione e versare il riso , far cuocere al minimo della fiamma mescolando sempre per non far attaccare e spegnere a cottura quando i liquidi saranno del tutto assorbiti, la consistenza è quella di un risotto.Se dovesse essercene bisogno aggiungere un dito di acqua bollente.Il riso deve essere cotto, ma non scotto.A fine cottura grattugiare la buccia edibile di un'arancia fresca e la vaniglia.
  2. Versare il riso in un piatto, livellare e far raffreddare.
Preparazione pastella
  1. Mescolare in una ciotola energicamente latte, farina e lievito , inserire il riso e rimestare per amalgamare bene il riso alla pastella. Riposizionare il riso sul piatto e livellare e stendere .
Formatura crispelle di riso al miele
  1. A questo punto far riposare in frigorifero almeno tre ore, ma potete anche prepara il giorno prima, trasferire su un tagliere e versare nell'olio bollente a 180° dei bastoncini dovranno scivolare dolcemente nell'olio bollente ed immediatamente gonfieranno e si doreranno.Pochissimi minuti e saranno pronte. Eì' possibile anche prefiggere le crispelle e poi tuffarle nell'olio bollente per finire la cottura, in questo modo risulteranno più "incastagnate" ovvero molto più croccanti.
  2. Riscaldare leggermente il miele con l'acqua e la scorza d'arancia grattugiata , tuffare le crispelle e prelevarle con una schiumaiola e adagiarle sul vassoio, spolverare con zucchero a velo e cannella se gradita.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *