Crema stabilizzata alla panna per farciture sicure

Ogni tanto servono anche degli articoli con piccole spiegazioni su come realizzare delle torta perfette… o quanto meno ci proviamo!

Dopo l’articolo sul Pan di Spagna https://www.dolcimerendeedintorni.it/come-preparare-il-pan-di-spagna-perfetto-senza-errori/ per preparare una torta occorre la crema pasticcera generalmente e spesso si ripiega su altro nel terrore di vederla scappare fuori dai bordi e si preparano creme fredde e più consistenti https://www.dolcimerendeedintorni.it/namelaka-cioccolato-bianco-di-luca-montersino/ o https://www.dolcimerendeedintorni.it/camy-cream/io invece apprezzo una buona pasticciera più di ogni altra farcitura  ed oggi un piccolo suggerimento perché la vostra crema reggatra gli strati della  torta senza spiacevoli cedimenti o peggio colando fuori.

In questo caso l’uso della gelatina, senza ricorrere a strane e complicate alchimie, darà la giusta compattezza senza far mancare morbidezza e cremosità.

Foto dal web

Print Recipe
Crema stabilizzata alla panna per torte sicure
In tanti hanno il terrore della crema che non regge nella farcitura, sempre troppo fluida e morbida, ottima per dolci al cucchiaio , ma nella torta? Per farcire una torta abbiamo bisogno della sicurezza di una crema che rimane soda e stabile anche sovrapponendo più piani senza incorrere in sbavature o spiacevoli sorprese tipo vederla trasbordare o colare creando disastrosi dislivelli. Oggi impareremo a preparare la crema perfetta grazie all'uso della gelatina ben dosata che renderà la crema morbida e vellutata all'assaggio, ma soda e corposa.
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
12 persone
Ingredienti
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Porzioni
12 persone
Ingredienti
Istruzioni
  1. Inserire in un pentolino il latte, la panna e il baccello di vaniglia aperto e portare quasi a bollore.
  2. In un altro pentolino montare le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungere la farina o frumina setacciata e mescolare ancora un po', poi aggiungere il latte tutto di un colpo versandolo da un passino a maglie fitte per trattenere i semi della vaniglia
  3. Far cuocere a fuoco bassissimo mescolando sempre con una frusta a mano. Spegnere quando la crema si è addensata bene.Inserire dei pezzetti di buccia di limone da togliere dopo qualche minuto
  4. Prelevare un mestolo di crema e versare in una tazza .Ammollare i 12 g di fogli di gelatina, dopo 10 minuti strizzare bene e inserire nella tazza con la crema calda, ma non bollente e girare fino a sciogliere la gelatina. Se la crema è bollente, la gelatina nella crema diventerà tutta grumi ,quindi assicuratevi di questo e versare questa tazza nel recipiente che contiene la crema,girare bene per far amalgamare il tutto e fate raffreddare .
  5. Dopo che la crema sarà ben fredda di frigorifero potrete farcire in tutta sicurezza le vostre torte.
  6. Ricordate di poggiare la pellicola trasparente a contatto della crema bollente per evitare che formi sgradevole pellicina . Disporre poi tra gli strati di pan di Spagna preferibilmente con sac a poche, vedrete che risultato!

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *