Cipolla di Giarratana gratinata

Oggi vi presento un piatto, o meglio un contorno tipico siciliano, le cipolle di Giarratana gratinate, me ne sono state regalate 4 e ne ho fatto buon uso!

Un contorno delicato, nostante ciò che si possa pensare, perché queste Cipollone non sono le solite cipolle, bensi quelle di Giarratana, piccolo paese ibleo dove vengono coltivate e vengono  giustamente celebrate in una sagra ad Agosto dove  viene proposta in mille modi tutti golosi e stuzzicanti.

Dolcissima, grandissima,pesa in media sui 400 500 g , ma può arrivare anche a 2 kg ed  ha innumerevoli pregi oltre che gastronomici anche curativi se consumata nell’ambito di una dieta seguita, ma questo argomento per quanto interessante lo lasciamo agli esperti, io vi posso spiegare solo come preparare un ottimo contorno!

Io le ho preparate gratinate e ne ho fatto anche un ‘ottima frittata e spero di ricevere altri di questi deliziosi omaggi per preparare le scacce,tipicissima  ricetta modicana 

Print Recipe
Cipolle di Giarartana gratinate
Chi ha assaggiato fuori dalla Sicilia la cipolla di Giarratana? Probabilmente pochi di voi , ma credo invece che l'eco di tale bontà siciliana sia giunto ovunque i.Questa cipolla dalle grandi dimensioni, schiacciata e dolcissima è tipica di questo paese e della zona iblea in provincia di Ragusa ed è stata annoverata nella lista dei prodotti agroalimentari italiani ed celebrata ad Agosto con una suggestiva sagra dove viene cucinata in tutti i modi.La ricetta più diffusa per questa specialità è gratinata, ma si con questa dolcissima e saporita cipolla si preparano le famose scacce ragusane, frittate, si cucina al pomodoro, lasagne,tonno, confettura,,,un delirio di ricette e bontà, ma io oggi vi presento una ricetta semplice semplice e molto poco impegnativa proprio alla portata di tutti che si rivelerà un contorno eccezionale ...la cipolla gratinata!!!
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
4 persone
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
4 persone
Istruzioni
  1. Privare della camicia le cipolle ed affettarle in fette di circa 3 cm e disporre in teglia
  2. Bagnare con un filo d'olio dei aceto, cospargere con del pangrattato, distribuire dei capperi a piacimento, le acciughe delicate e sminuzzate, con il caciocavallo o parmigiano ed infornare. Con il sale andate cauti perché tra acciughe, capperi e formaggio son saporite.
  3. Forno statico 200° per circa 30- 40 minuti. Servire a temperatura ambiente e dopo qualche ora dalla cottura, si insaporiranno maggiormente.

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *