Ciliegie sciroppate, ricetta facile e veloce

Ciliegie sciroppate, ricetta facile e veloce

Che peccato che le ciliegie durino così poco , da fine maggio a luglio è un periodo decisamente insufficiente per i miei gusti e quindi nel periodo del loro massimo splendore e maturazione ne faccio scorta!Quest’ anno ho voluto conservare tale splendore con un’antica ricetta, quella di una zia mitica per le sue conserve di frutta.La sua cantina era un incanto per gli occhi , tra le mensole di legno, un vago odore di spirito e tanti tanti barattoli di vetro ben allineati dai mille colori che promettevano delizie, ma…c’è un ma…la zia era tiratissima e prima di aprire un barattolo lo faceva veramente desiderare, sarà per questo che nel ricordo sono ancora più buone?Probabilmente si, ma a distanza di decine d’anni ancora annuso le pesche sciroppate cercando quel profumo e soprattutto quell’introvabile sapore .

Il gusto delle conserve fatte in casa è ineguagliabile…la scelta della frutta matura al punto giusto, il progetto, la preparazione, il profumo dolciastro dello sciroppo che bolle, il pensiero della bontà che sarà.

La ricetta è semplicissima trascritta a penna nel vecchio quaderno di mia madre, negli ultimi anni ho sempre preferito le ciliegie sciroppate al sole , mitica ricetta che non implica nessuna preparazione se non l’augurio di un sole caldo che le cuocia lentamente .

Anche questa ricetta è semplicissima, basterà scegliere ciliegie dolci e sode, preparare uno sciroppo dove farle cuocere per pochi minuti, invasare solo la frutta e far consumare un poco lo sciroppo bollente prima di inserirlo nei vasetti che pieni fino all’orlo dovranno essere immediatamente chiusi e capovolti fino al raffreddamento.

Facile?facilissimo direi e sarà bello decorare ed insaporire i nostri dolci in inverno tra lo stupore degli ospiti nell’assaggiare ciliegie tanto buone.E di questi preziosi barattoli non si butta via niente perchè lo sciroppo servirà come bagna per i nostri dolci e le nostre torte.

Print Recipe
Ciliegie sciroppate, ricetta facile e veloce
Dopo le ciliegie sciroppate al sole ho deciso di pubblicare la ricetta delle ciliegie sciroppate in acqua proprio come le preparava una mia zia mitica per le sue conserve di frutta.Per assaporare delle ciliegie dolci e succose in inverno indispensabile che siano di ottima qualità, dure e saporite e questo inverno aprendo il barattolo potrete godere del sapore e del profumo dell'estate.
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 giorni
Porzioni
4 barattoli
Ingredienti
  • 1 kg di ciliegie
  • 1 lt di acqua
  • 400 g di zucchero
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Tempo Passivo 30 giorni
Porzioni
4 barattoli
Ingredienti
  • 1 kg di ciliegie
  • 1 lt di acqua
  • 400 g di zucchero
Istruzioni
  1. Lavare le ciliegie e privarle del picciolo. Inserire l'acqua in una pentola con lo zucchero e le ciliegie, appena raggiunta l'ebollizione far cuocere per 5 minuti.
  2. Prelevare le ciliegie con una schiumaiola e inserirle nei barattoli far consumare il liquido di cottura per circa 30 minuti a fuoco dolce.
  3. Versare lo sciroppo bollente immediatamente nei barattoli riempiendo fino all'orlo, tappare e capovolgere immediatamente in modo che si crei il sorttovuoto e far raffreddare così
  4. Conservare in un luogo fresco e buio per trenta giorni prima di consumare

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *