Ciambella classica allo yogurt senza burro

In questo strano ed indimenticabile periodo che stiamo vivendo come non mai passiamo il nostro tempo in cucina che è diventato il nostro angolo delle meraviglie.

Per me lo è sempre stato, ma per tanti era una zona oscura e remota che finalmente ha preso vita, colore ed odore.

La differenza del mio stare in cucina rispetto ad altri periodi è la mancanza di voglia di impegn0, solo cose già fatte, sicure, non impegnative, dove non  c’è molto da riflettere e programmare.

La mente vaga, divaga e girovaga e non si riesce a concentrare…vengono fuori tanti pensieri e ricordi che sembravano dimenticati…chissà da dove arriva questa massa di informazioni incredibili … tante  cose e persone perdute che si riaffacciano come a fare compagnia perchè per tanti anni  non sono stati presenti.

Ti chiedi e chiedi che fine abbiano fatto, ti chiedi il perché quella Domenica non sei andato a mare, perchè hanno mancato quell’appuntamento…ancora ti chiedi perchè quell’amica ha smesso di chiamare …poi vorresti ricordare cose che in realtà non sono mai esistite e che invece continui a sperare ci siano state, come se approfittando del turbine di ricordi e sensazioni che viene fuori, dovessero arrivare anche queste informazioni … abbracci mai dati,  confidenze mai fatte, baci mai avuti,  tenerezza che non è mai esistita, questo è il periodo del tanto tempo a tu per tu e spesso non è neanche piacevole quello che riaffiora ed è anche il tempo in cui fare pace con se stessi  e mettere una pietra sopra.

In questo clima di sospensione temporale il web offre tanti spunti, i grandi maestri dispensano generosamente il loro sapere con tante lezioni veramente imperdibili ed uniche , ma io non riesco ad applicarmi, potrei imparare cose interessantissime , ma io preparo una ciambella e poco più.

Vi mostro poi quello che preparo con semplicità e spesso con piccoli video dalla mia cucina, tanto per sentirmi in contatto con voi e con il mondo virtuale che ci tiene tanta compagnia…ma poi virtuale…dietro quello schermi ci siamo noi che abbiamo imparato a vederci, a conoscerci a riconoscere i sorrisi ed i malumori tra battute, like e cuoricini.

Anche oggi ricetta semplice semplice che sà di buono anche solo nel pronunciare il nome CIAMBELLA e si  riempie la bocca ed il cuore e fa tornare tutti un pò bambini e fa riaffiorare la semplicità che c’è in ognuno di noi senza sovrastrutture e preconcetti.

Parola magica….ciambellaaaaa….ditemi dove vi porta …

Print Recipe
Ciambella classica allo yogurt senza burro
Una ciambella morbida, soffice, che profuma di vaniglia e di buono.Un gusto semplice, classico che accontenta piacevolmente la golosità di tutti in casa. Da inzuppare nel latte, nel caffè, da spalmare con marmellata, da assaporare semplicemente al naturale per uno spuntino goloso, senza burro e con tanto succo di limone .
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minutii
Porzioni
teglia da 26
Ingredienti
  • 300 g di farina 00
  • 140 g di zucchero
  • 3 di uova intere
  • 250 g di yogurt bianco o alla vaniglia
  • 30 g di succo di limone
  • 120 g di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 30 minutii
Porzioni
teglia da 26
Ingredienti
  • 300 g di farina 00
  • 140 g di zucchero
  • 3 di uova intere
  • 250 g di yogurt bianco o alla vaniglia
  • 30 g di succo di limone
  • 120 g di olio di semi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
Istruzioni
  1. Per una migliore resa del dolce consiglio di lasciare le uova e lo yogurt a temperatura ambiente prima di cominciare la preparazione.
  2. Montare in una ciotola capiente le uova con lo zucchero , formare una montata alta e soffice.Aggiungere alternativamente la metà della farina, dello yogurt, e dell'olio . Aggiungere alla fine la bustina di lievito, il sale ed il succo del limone filtrato e continuare a montare per qualche minuto
  3. Imburrare ed infarinare lo stampo da ciambella e versare il composto. Infornare a 200° statico e lasciare per 20 minuti, poi abbassare la temperatura a 180° e proseguire fino a cottura circa 30/35 minuti prova stecchino.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *