Ciambella alla ricotta senza bilancia …o quasi

Buongiorno e buon inizio di scuola al nostro esercito di bambini e ragazzi che oggi faticosamente ricominciano!

Anziché un caffè, un lexotan a noi genitori che cercheremo di affrontare l’anno ed i risvegli inizialmente con la dolcezza di un incoraggiamento solidale , ma che già al terzo giorno avremo perso la pazienza.

Al terzo giorno a casa mia , e dico solo a casa mia, cominceranno le urla, le minacce, le corse e poco importa quanti anni abbiano perchè fino all’ultimo giorno di scuola non cresceranno  mai!

Ricominciano le colazioni veloci e frettolose, ormai al liceo portare un pezzo di  ciambella della mamma significa esporsi al pubblico sfottò e non si può ,quindi la fetta di ciambella va ingurgitata tra il corridoio ed il bagno , ma se non lo becchi in quel momento non si può  più fare colazione perchè la creatura ha lavato i denti, il che già è una considerevole conquista negli anni, e non è dovuta al nostro spiegare , ma all’incontro ravvicinato con l’altro sesso perchè a casa non si lavano,e sebbene cerchi di rifilarla nello zaino vengo pesantemente redarguita .

Per chi ha ancora in casa bambini dolci e teneri con il loro zainetto del super eroe preferito questa può essere la merenda ideale e scartata con affetto sul banco di scuola  pensando alla mamma, dopo la seconda media scordatevi di gesti affettuosi o del buon ricordo.

Ma la ciambella diventa una golosa merenda il pomeriggio, ottima scusa la fame per distrarsi ogni momento ed avere la scusa per abbandonare la scrivania….”ma se ho fame non devo mangiare??” noooo figlio mio cresci forte e sano , 1, 80 x 64 Kg di quattordicenne capriccioso, ma goloso di ciambelle e dolci semplici che farcisce abbondantemente come potete immaginare!

La ciambella infatti è semplicissima, non c’è bisogno di bilancia in verità, ma per evitare diversi pesi e misure ho preferito pesare e non correre rischi.

La ricetta è di “Un’americana tra gli orsi” , ricetta non pubblicata sul suo blog , ma lasciata in un commento su instragram, ma io che ho l’occhio lungo per queste ricette semplici ho provveduto a salvare questa estate ed oggi la propongo a voi.La taggherò su instragram per ricordarle di fare un articolo sul suoi bel blog.

Intanto vo lascio la ricetta sperando vi piaccia e se non avete ragazzi a casa, va benissimo per tutti ed è ottima e semplice e genuina ed ha il gusto delle torte semplici della nonna.

Print Recipe
Ciambella alla ricotta senza bilancia
Una ciambella ideale per la colazione da inzuppare nel latte. Un gusto goloso con ricotta nell'impasto e senza burro velocissima da fare e senza bilancia anche se per comodità mentre la preparavo ho pesato tutto.Basterà una ciotola ed una frusta per portare in tavola a colazione una ciambella golosissima.E poi oggi comincia la scuola dobbiamo essere pronti a tante colazioni e merende veloci, cosa c'è di meglio di una fetta di ciambella genuina?
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
teglia da 24
Ingredienti
  • 4 di uova intere
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di olio di semi di mais
  • 250 g di ricotta
  • 300 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 di limone grattugiato
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 30 minuti
Porzioni
teglia da 24
Ingredienti
  • 4 di uova intere
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di olio di semi di mais
  • 250 g di ricotta
  • 300 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 di limone grattugiato
Istruzioni
  1. Montare le uova con lo zucchero , aggiungere l'olio e la ricotta.Aggiungere la farina setacciata con il lievito, il sale, gli aromi senza smontare l'impasto.
  2. Imburrare ed infarinare uno stampo da ciambella , versare l'impasto ed infornare a 180° statico per trenta minuti circa prova stecchino.
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *