Castagnole fritte

Castagnole fritte

By 25 Gennaio 2015

A Carnevale ogni fritto vale...e quindi dopo le chiacchiere anche le castagnole non possono mancare...piccole dolcezze fritte ,secondo me al forno perdono tutto,del resto sono del parere meglio poche ,ma buone!

Instructions

In un recipiente unire la farina, lo zucchero, il lievito, la buccia di limone grattugiata ed i semi della vaniglia.
Unite il burro ammorbidito a temperatura ambiente fatto a pezzetti, le uova, il cucchiaino di latte, il liquore e il pizzico di sale.
Lavorate gli ingredienti fino ad amalgamarli del tutto e cercate di formare un panetto. Il panetto sarà leggermente appiccicoso, trasferite l’impasto su di un piano infarinato e lavoratelo con le mani infarinate fino ad ottenere un palla molto morbida ed omogenea ma non troppo appiccicosa. Se necessario aggiungere altra farina senza esagerare.
Lasciate riposare l’impasto un poco in frigo o se non avete tempo potete già friggerle.

Nel bimby:

unire tutti gli ingredienti nel boccale 2 min.vel spiga .L'impasto si presenta inizialmente tutto briciole e bricioline,poi man mano si compatta se vedete che a causa del maggior assorbimento della farina dei liquidi dopo i due minuti non si è ben amalgamato unite un cucchiaio di latte e lasciate andare a bel.spiga per qualche secondo.In breve avrete un impasto compatto e morbido,uscitelo dal boccale arrotondate sul piano di lavoro spolverato di farina,coprite con pellicola e fare riposare una mezz'oretta.
Scaldare l’olio di semi di arachide per la frittura.
Staccate dei pezzetti di impasto formare tanti salsicciotti, tagliarli tipo gnocchetti e poi formare con i palmi delle mani tante palline.

Per quanto riguarda la frittura, l’olio deve essere molto caldo ma non eccessivamente bollente, altrimenti le castagnole tenderanno ad essere crude al centro e troppo scure fuori. Non farle eccessivamente grandi, altrimenti avrete lo stesso problema. Friggere in un pentolino abbastanza alto, girando spesso fin quando non risulteranno dorate e ben gonfie.

Io uso la friggitrice che trovo molto comoda in quanto mantiene la temperatura costante e non brucia gli alimenti e la frittura risulta più leggera.

Appena fritte le castagnole,poggiarle su carta assorbenteper far asciugare l'polio in eccesso , passarle tiepide nello zucchero semolato oppure a velo come preferite e servirle tiepide o fredde.

Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *