Brioches soffici solo albumi

 

Sono del parere che non si debba buttare mai nulla anche se questo diventa un vortice di nuove ricette, idee ed iniziative, in realtà a monte dovrei cucinare meno, acquistare meno, ma è difficile se si ha il pallino della cucina rinunciare a qualcosa , metti che viene in desiderio? metti che ti piglia il raptus? metti un evento e rimani senza l’ingrediente…insomma alla fine tutto torna e tutto si ricicla ed oggi anche tre tristi albumi hanno contribuito a creare questa semplice e golosa colazione!

Mi è sempre frullata l’idea di un lievitato con soli albumi anche se fino ad oggi ne ho fatto ciambelle, muffins , frolle, poi complice la bella immagine della cara Federica Simoni che ha postato le sue Brioches con albumi , ho deciso  con gli ultimi albumi avanzati  di realizzare  la sua ricetta sicura già del risultato e così ho fatto!

Federica ha realizzato treccine e cornetti, io semplici brioches da farcire a piacimento o da gustare al naturale, cosa che preferisco o anche per variare così un giorno è marmellata, un altro cena di nocciole, un’altra crema di pistacchio….

Quindi oggi ho sfornato tante candide brioches soffici, morbide e profumate perchè arricchite, oltre che di vaniglia, anche con Pasta d’agrumi di Montersino che ho sempre ed immancabilmente nel congelatore pronta per qualunque uso .

La ricetta è semplice da realizzare, anche per i meno esperti,  non presenta nessun problema nella realizzazione ed il risultato è veramente ottimo.

Quindi appena vi troverete con tre albumi in frigo ricordatevi di questa deliziosa ricetta e prima della realizzazione uno sguardo al blog di Federica per tante ottime idee tra il dolce ed il salato e ricordate di taggarmi sui social con le vostre preparazioni.

Print Recipe
Brioches soffici con solo albumi
Soffici soffici queste brioches preparate con i solo albumi . Un impasto semplice, solo ingredienti genuini per delle brioche ideali per la colazione e per la merenda , buone al naturale con l'aroma di vaniglia e limone o farcite con marmellata o creme spalmabili.Io le amo al naturale perchè amo le brioche semplici e naturali.
Tempo di preparazione 95 minuti
Tempo di cottura 13 minuti circa
Tempo Passivo 3 ore circa
Porzioni
10 brioches
Ingredienti
Ingredienti lievitino
  • 100 g di latte
  • 100 g di farina w 330
  • 10 g di lievito di birra
Ingredienti per le brioche
  • tutto il lievitino
  • 400 g di farina w 330
  • 100 g di zucchero
  • 90 g di albumi
  • 80 g di latte
  • 50 g di burro
  • 6 g di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di pasta di limoni o zeste di limoni
  • 30 g di tuorlo e latte pari peso per lucidare
Finitura
  • q,b, di granella di zucchero
  • q,b di zucchero a velo
Tempo di preparazione 95 minuti
Tempo di cottura 13 minuti circa
Tempo Passivo 3 ore circa
Porzioni
10 brioches
Ingredienti
Ingredienti lievitino
  • 100 g di latte
  • 100 g di farina w 330
  • 10 g di lievito di birra
Ingredienti per le brioche
  • tutto il lievitino
  • 400 g di farina w 330
  • 100 g di zucchero
  • 90 g di albumi
  • 80 g di latte
  • 50 g di burro
  • 6 g di sale
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaino di pasta di limoni o zeste di limoni
  • 30 g di tuorlo e latte pari peso per lucidare
Finitura
  • q,b, di granella di zucchero
  • q,b di zucchero a velo
Istruzioni
Procedimento lievitino
  1. Sciogliere il lievito con il latte, aggiungere la farina mescolare.Coprire con pellicola ed aspettare il raddoppio .Al raddoppio il lievitino sarà gonfio e con bolle.
Procedimento impasto
  1. Inserire in planetaria il lievitino con la farina e cominciare l'impasto con la spirale, aggiungere in tre volte albume e zucchero .L'impasto è ancora informe, aggiungere a filo il latte ed impastare incordando .
  2. Aggiungere a fiocchetti con la spirale in movimento il burro, il sale ed incordare nel contempo aggiungere la vaniglia ed un cucchiaino di pasta di limoni o in mancanza zeste di limone.
  3. Prelevare l'impasto poggiare in ciotola ,arrotondare e dopo aver sigillato fare lievitare al doppio e poco di più, ci vorranno circa due ore a 26°.
  4. A lievitazione completata ribaltare sulla spianatoia l'impasto , non ci sarà bisogno di farina perchè l'impasto è morbido e malleabile.Dare due giri di pieghe a portafoglio, coprire a campana ed attendere trenta minuti poi formare.
  5. Porzionare a seconda della grandezza desiderata, consiglio 80 g , poi arrotondare e poggiare in teglia su carta forno e dopo aver delicatamente coperto con pellicola far lievitare per un'ora ,
  6. Spennellare con una miscela di metà tuorlo e metà latte e cospargere con granella di zucchero, infornare a 180° statico per circa 15 minuti.
  7. E' possibile anche prepare l'impasto di sera e dopo trenta minuti conservare ben sigillato in frigorifero per formare l'indomani. Togliendo dal frigo far acclimatare per circa un 'ora poi formare e far lievitare procedendo come sopra.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *