Biscotti da inzuppo “non mi fermo più”

E’ passato ben un anno e mezzo dalla scoperta e dalla pubblicazione di questi biscotti che continuano a ricevere un incredibile apprezzamento e tanti click sull’articolo da meritare un restyling!

Un anno e mezzo e quante cose cambiano nel modo di scrivere e di fotografare, tant’è che pian pianino ho intenzione di ritoccare tutti gli articoli del vecchio blog, un lavoraccio credetemi, ma s’ha da  fare!

Si deve fare ed ho piacere nel farlo perché mi seguite numerosissimi e sebbene siate timidi, anzi timidissimi  sulla pagina, il blog è gettonassimo il che mi lusinga non poco devo ammetterlo e  mi motiva a far sempre meglio per il poco che so fare.

Quindi oggi vi ripropongo questi favolosi biscotti da inzuppo che i miei vecchi “amici” conoscono bene e che sono stati per un pò un tormentone in tanti gruppi, io nel frattempo li ho rifatti cento volte, ma non si può star sempre li a fotografare ed impaginare, ma oggi in quest’ottica di restyling due scatti veloci ci son scappati.

Friabili ed inzupposi, dolci al punto giusto, fragranti per giorni, giorni e giorni hanno quell’unico difetto..che quando comincio “non mi fermo più”, anzi ne hanno anche un altro …segnano l’arrivo della tradizionale colazione latte e biscotti anziché le granite !

qui la granita è tutto l’anno, ma io ho gusti stagionali e limitati, non mangio il gelato se non è fine maggio, non mangio granite ad Ottobre, smetto di mangiare panettone con l’Epifania, smetto di mangiare mele con la prima nespola in circolazione…insomma ho gusti a cadenza stagionale!

L’atro difetto è che questi biscotti segnano per me idealmente la fine dell’estate e anche se ci sarà ancora mare, ancora sole, ma non ci sarà più quell’entusiasmo della tintarella, per il costume nuovo, le giornate già son corte, arrivano i messaggi della libreria che sono arrivati i libri di testo per la scuola…insomma da domani è zuppa ed amen!

Se i biscotti vi piacciono, o anche solo l’idea o la ricetta, lasciate un like all’articolo e ricordate di taggarmi su Istangram ,https://www.instagram.com/dolcimerendeedintorni_official/ ormai si usa così,  se non lo hai sei fuori dal mondo, e sul vecchio e caro FB quando scattate qualche foto delle mie preparazioni.

La cosa che mi stressa? pulire?naaaa, lavare i piatti? naaaa , fare la spesa? naaaaa mi stressa imparare ad usare questi social !!!

mi distrugge questa cosa che è diventata indispensabile se vuoi sopravvivere nel web ed io non so fare nulla e devo aspettare che qualcuno di caritatevole mi spieghi qualcosa che dimenticherò con il grazie ed il saluto!

Ormai non basta proporre buone ricette, devi diventare influencer  , dire i fatti tuoi , postare le foto tue, dei tuoi figli, i loro sederino con il pannolino, il tuo cane, i tuoi panorami ed orizzonti, devi localizzarti ovunque vai per far sapere che ci sei…io boh …non ci sono, ma se  mi cercate e cercate una buona ricetta sono qui nel mio angolino, senza postare ogni cosa che mangio anche banale e squallida tanto per dire ci sono, faccio capolino nel web se mi va !

Niente, non son fatta per loro e loro secondo me lo sanno e con me non funzionano apposta!

 sanno che quando ho cominciato a lavorare non c’erano i computer nel mio ufficio e battevo a macchina con i tasti e mancava il 5 nella tastiera e che dovevo usare il bianchetto per le correzioni, forse sanno anche che usavo la calcolatrice con il nastro che sporcava i polpastrelli ed il rotolo di carta…e quando intuiscono che mi avvicino ad un touch emettono onde negative per non farmi capire che lingua parlano, non interfacciano con me ,come a dire che son antiquata ed altri tempi!!

P:S: cerco giovane collaboratrice anzi P.R. che mi salvi dai compromessi con la tecnologia, ma intanto  un grazie speciale va a Gaetano che mi salva da ogni disastro ed da ogni incomprensione con mio blog con il quale spesso faccio a pugni!

Print Recipe
Biscotti da inzuppo "non mi fermo più"
I classici biscotti da inzuppo, ma tanto più buoni e quando comincio "non mi fermo più".Biscotti che hanno riscosso dalla data della pubblicazione un incredibile successo perché sono inzuppossi, fragranti e friabili, buoni e genuini ed oggi meritano un restyling visto il successo che continuano a riscuotere. Ideali per la colazione o con una buona tazza di cioccolata o di tea difficilmente ne potrete fare a meno dopo averli scoperti
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
40 biscotti circa
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
40 biscotti circa
Istruzioni
  1. Unire nella ciotola della planetaria con la foglia, farina, con zucchero ed uova girando per qualche istante
  2. Aggiungere gradatamente il latte dove è stata sciolta l'ammoniaca.
  3. unire l'olio sempre impastando alla minima velocità e gli aromi.
  4. Impastare pochi minuti , prelevare l'impasto e rifinire su spianatoia.
  5. Si può formare subito o a seconda delle esigenze fare una sosta in frigo.
  6. Staccare dei pezzetti di impasto e rotolare sullo zucchero semolato a formare un cilindrato.Formare una piccola esse e poggiare in teglia.
  7. Spolverare i biscotti con abbondante zucchero a velo prima di infornare a 180° modalità ventilata
CON BIMBY
  1. inserire uova, zucchero latte e olio nel boccale 30 sec.vel4 aggiungere ammoniaca. vaniglia, limone e sale 10 sec.vel 4 inserire con modalità spiga dal foro la farina 90 sec
  2. Raccogliere l'impasto dal boccale e procedere come sopra per la formatura.

 

https://www.dolcimerendeedintorni.it/indexes/ricettario/biscotti/

 

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *