Biscotti di Prato, ricetta toscana

BISCOTTI DI PRATO

Quante ricette, quante pretese, quante rivalità quando si parla di ricette tipiche , così io per questa ricetta dei cantucci ho bypassato blog, pagine , forum ed ho bussato,  anzi chattato, con una cara amica toscana bravissima nel preparare tutto ed anche  le ricette tipiche della sua terra ricca di storia, stimoli e  di tante  tradizioni culinarie!

Più volte ha postato questi deliziosi cantucci, più volte le è stata chiesta la ricetta che lei sempre generosamente ha donato e ieri in occasione delle feste, dei tanti biscotti, dei tanti regalini gastronomici da confezionare ho pensato proprio a loro ed a lei, Antonella Bondi che ho il privilegio di conoscere da anni grazie ai gruppi di cucina in cui condividiamo non solo ricette, ma anche stima ed amicizia ed uno scambio di consigli.

Antonella mi ha scritto la sua ricetta di famiglia che da ben trentanni  sono i biscotti del benvenuto a casa sua e credo da oggi ad un ‘altra latitudine anche a casa mia.

Questi biscotti li amo da sempre perchè amo i biscotti croccanti, perchè amo le mandorle e questi di più perchè racchiudono in ogni morso anche l’aroma dell’arancia siciliana appena grattugiata! Come dice Antonella questi biscotti devono essere croccanti, ma non secchi e mantengono  quindi un’anima leggermente più morbida  che li rende irresistibili.

Quanto amo le ricette di famiglia , consolidate negli anni , in cui non devi ne togliere e ne mettere perchè è tutto perfetto frutto di anni ed anni di esperienza.Amo l’immagine delle mani delle mamme, delle nonne, dei nipoti che impastano esperienza, storie di vita e che mentre impastano raccolgono segreti, curiosità ,il chiacchiericcio delle donne in cucina lontane da sguardi indiscreti.

Quello che succedeva un pò a casa mia e che immagino a casa di chiunque abbia le ricette di famiglia che in certi momenti dell’anno raccolgono attorno ad un tavolo di cucina tanti volti familiari, a volte scontrosi , a volte gioiosi che si reincontrano per non mancare a quelli che diventano appuntamenti e che fanno un pò la storia ed i ricordi delle famiglie.

Quindi questi biscotti di Prato hanno un valore aggiunto incredibile  e credetemi sono assolutamente da provare.

Grazie ancora Antonella per la magnifica ricetta perfetta in tutto!

Print Recipe
Biscotti di Prato, ricetta toscana
I cantucci di Prato sono dei biscotti tipici toscani, croccanti, golosi e con tante mandorle che li rendono unici per bontà! le ricette in giro sono tante, ma io sono voluta andare direttamente alla fonte con la ricetta di una cara amica Fiorentina, grande pasticciera, anche se amatoriale, di cui ammiro sempre prelibatezze e ricette tipiche, quindi per non sbagliare e chiesto a lei che generosamente mi ha regalato la ricetta di famiglia di questi strepitosi cantucci pervasi dal gusto dell'arancia e delle mandorle che li rendono ìirresistibili.
biscotti di prato
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
50 biscotti circa
Ingredienti
  • 450 g di farina 00
  • 350 g di zucchero
  • 3 di tuorli
  • 2 di uova intere
  • 50 g di burro fuso tiepido
  • 250 g di mandorle intere con pellicina
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 di arancia solo zeste
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di vaniglia
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 40 minuti
Porzioni
50 biscotti circa
Ingredienti
  • 450 g di farina 00
  • 350 g di zucchero
  • 3 di tuorli
  • 2 di uova intere
  • 50 g di burro fuso tiepido
  • 250 g di mandorle intere con pellicina
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 di arancia solo zeste
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di vaniglia
biscotti di prato
Istruzioni
  1. Montare in una ciotola capace le uova ed i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro fuso tiepido con il miele, aggiungere le mandorle, aggiungere la farina setacciata con il lievito, il sale, la vaniglia , il cucchiaio di olio e le zeste di arancia man mano girare con un cucchiaio disegno facendo ben amalgamare gli ingredienti.
  2. L'impasto si mostrerà sodo, ma malleabile e dividere in cinque parti formando dei filoncini aiutandoci eventualmente con uno spolvero di farina , Poggiare questi filoncini in teglia su carta forno e infornare a 180é forno preriscaldato per 35 minuti.
  3. Dopo i 35 minuti togliere dal forno far intiepidire, affettare in obliquo a circa 1, 1/2 cm e scostando semplicemente la fette tra loro ripassare in forno per 10 minuti a 100° modalità ventilato.
  4. I cantucci di Prato devono essere croccanti, ma non duri e mantenere un'anima leggermente morbida, così spiega Antonella, autrice della meravigliosa ricetta.
  5. Far raffreddare per parecchie ore prima di imbustare o conservare in una scatola di latta dove si manterranno a lungo fragranti come appena fatti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *