Baci di dama di Iginio Massari

E’ noto ai più quanto noi  noi siciliani siamo   espansivi, affettuosi, di come   sia consolidata  l’abitudine di baciarci sempre, anche tre volte al giorno ed  ogni volta che ci si incontra e ci si lascia, che i baci siano sinceri o meno è un’altra storia, ma l’usanza vuole che si dispensino baci, baci, baci a profusione!

Al primo tentativo nella preparazione  di questi biscotti , visto che sono siciliana, i miei non erano baci,  ma  bacioni, in verità per nulla signorili come devono essere quelli di una dama…altro non dico !

Ma  l’occhio vuole la sua parte ,erano impresentabili a voi  e li ho preparati una seconda volta per mia soddisfazione e nella ricerca della perfezione estetica e della consistenza .

I primi si buoni, ma non aggraziati , sembravano piuttosto degli yo-yo e non erano fragranti come li ricordavo e con l’esperienza della prima volta ho aggiustato il tiro tra peso delle semisfere e passaggio in frigo perchè rimanessero in forma , ho variato anche la modalità di cottura …insomma piccoli passaggi che sono serviti a renderli perfetti, croccanti, sferici e poi ,qui lo dico e qui lo nego, li ho farciti  con Nutella per la gioia dei miei figli che  non scendono mai a compromessi.

Avendo a disposizione delle fantastiche nocciole piemontesi ,regalo di un’amica ,finalmente ho provato questa ricetta tipica Piemontese che sarebbe stata banale nel gusto senza le giuste nocciole.

Questi baci infatti hanno un’aroma ed un incredibile gusto, merito della materia prima indubbiamente e della fantastica ricetta di un grande maestro Iginio Massari che ha scelto di usare solo nocciole e devo dire che al secondo tentativo sono più che soddisfatta, voi che ne pensate?

In ricetta  piccoli accorgimenti per una riuscita perfetta per questi famosi biscotti , ma vi avverto proprio come i baci degli innamorati uno tira l’atro e sono irresistibili!

Print Recipe
Baci di dama di Iginio Massari
Oggi sono biscotti, ma sono baci con l' originale, unica ed inimitabile ricetta del maestro Iginio Massari con nocciole rigorosamente piemontesi.Morbidi, scioglievi , delicati , un incanto di biscotti e proprio come i baci degli innamorati sono irresistibili.
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
30 biscotti
Ingredienti
  • 125 g di nocciole appena tritate
  • 125 g di zucchero
  • 125 g di farina 00
  • 125 g di burro
  • 15 g di albume
  • 1 g di sale
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 2 ore
Porzioni
30 biscotti
Ingredienti
  • 125 g di nocciole appena tritate
  • 125 g di zucchero
  • 125 g di farina 00
  • 125 g di burro
  • 15 g di albume
  • 1 g di sale
Istruzioni
  1. Mixare le nocciole crude nel bimby o con un mixer con 25 g di zucchero , aggiungere il restante zucchero ,il burro freddo a pezzetti, la farina, il sale e l'albume e far andare fino ad ottenere un impasto sodo, mai eccedere con la lavorazione.
  2. Raccogliere l'impasto formare un panetto, coprire con pellicola e far riposare in frigo almeno un'ora.
  3. Prelevare tanti pezzetti da 12 g ed arrotondare, lavoro noioso e metodico , ma indispensabile per dei biscotti dalle dimensioni e rotondità perfette. Disporre direttamente in teglia su carta forno e lasciare in frigo almeno un'ora per evitare che si allarghino
  4. Infornare a 150° ventilato per 20 minuti
  5. Farcire le semisfere fredde con una crema di nocciole

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Vota*

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *