Babà e savarin della tradizione napoletana

Babà

By 5 Dicembre 2014

“Mamma” è ‘a primma parulella
ca riuscimmo a pronunzià.
Ma ‘a siconna è assai chiù bella;
Papà, babbo? No: babà.
‘O babà nasce polacco,
nuje l’avimme migliorate.
Sì, ce piaceno ‘nu sacco
chisti dolce lievitate
inzuppate dint’o rrumme,
fatte a form’e fungetiello.
I che gusto, e che prufumme!
Né babà, quanto si’ bello!

E con queste rime si dice proprio tutto....Uno di ce Babà e pensa a Napoli...ed invece il babà pur essendo di origine polacca, è entrato a pieno titolo nella tradizione della pasticceria Napoletana, sia sotto forma di un grosso ciambellone servito con panna montata, sia più piccolo con crema pasticcera e amarene , oppure oblungo a forma di fungo, di varie misure.

La bagna rigorosamente al rum fa di questo dolce qualcosa di speciale anche se ormai ci sono in giro tanti preparati analcolici al rum per Babà...ma fidatevi non è la stessa cosa!

Ingredients

Instructions

In planetaria inserire  la farina, lo zucchero, il lievito, il burro morbido, il miele, il sale ed impastare con la foglia incordando l'impasto.

Unire le uova una alla volta, riportando l'impasto in corda ogni inserimento e ribaltare.

Dopo aver inserito la metà delle uova inserire il latte a filo facendo assorbire, poi le altre uova mantenendo l'impasto sempre sodo ed elastico.

La procedura d'impasto non deve superare i 25 minuti.

Fare riposare l'impasto per 20 minuti circa, tempo di puntata e spezzettare formando delle palline  delle dimensioni di un piccolo uovo ed inserirle nelle formelle assicurandoci di averle imburrate in ogni loro minima parte e far lievitare fino al bordo delle formelle.

Infornare a 170 -180 ° in forno caldo per 25 minuti circa.

Una volta sfornati bucare con uno stuzzicadenti la testa del babà.

Nel frattempo preparare  la bagna facendo bollire l'acqua con la scorsa del limone che toglieremo e lo zucchero.

Solo poco prima di immergere i babà aggiungere  il rum che altrimenti col calore evaporerebbe subito.

Appena la bagna è tiepida immergere  i babà per almeno 8 -10 minuti facendoli spugnare, poi li strizzare  e far gonfiare stretti uno accanto all'altro dentro una ciotola coperti da un panno.

Appena freddi e ben gonfi spruzzare il rum puro sopra .

Praticare un incisione  a triangolo per la lunghezza del baba e farcire con panna o crema e frutta fresca.

E' possibile fare anche il savarin ovvero un unico stampo da ciambella o da budino.

Creare una sfera e bucare in centro ed inserire nello stampo ben imburrato.

Inserire la bagna in una ciotola capiente ed immergere il savarin intero , pigiare leggermente e far scolare l'eccesso di bagna .Coprire con un panno e far espugnare .

Al momento di servire farcire con crema e frutta fresca.

 

 

 

 

 

Print
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *