Biscotti alla panna e vaniglia

Spesso le piccole cose, i gesti ed i gusti semplici in una vita caotica ed impetuosa, spesso tumultuosa, ti rassicurano! quella farina lieve e bianca, quella bianca panna, quell’odore di vaniglia, le uova fresche, una bilancia che misura grammi e pensieri nel contempo. Accendere il forno, prendere un mattarello, disporre elementi, formine per biscotti mentre la stanchezza lascia il posto a questo entusiasmo lieve. Fare biscotti come cura e terapia anti stress. Neanche la voglia di provare e rischiare ed allora vorticosamente girano immagini del web alla ricerca dell’immagine che in quel momento ti cattura e rassicura, quell’immagine in cui ti sembra quasi di percepire profumo e gusto, quei colori che ti affascinano e ti spingono a pensare che sia la ricetta perfetta per te in quel momento… Se mi leggete la ricetta è stata perfetta, sono proprio come li desideravo, scelta casuale, ma azzeccata e ve li riporto e consiglio…di mio?? nulla! solo l’esecuzione, neanche le foto che oggi ha scattato il mio talentuoso figlio di dodici anni . Chi si avvale di collaborazioni importanti, chi ha foto strafighe,chi è dotato di sponsor illustri io ho la grande collaborazione del criticone di casa, che in maniera spietata ha bocciato le mie ultime foto perché a suo dire troppo fredde o artefatte…ultimamente mi è venutoli trip della food photografy belle foto, ma il coro unanime è stato che ammiri la foto, ma non ti viene voglia di farli! Ma noi non abbiamo bisogno di quadretti, i biscotti li vogliamo vedere, ammirare e preparare e come è successo a me e percepire il profumo la croccantezza e quindi siamo tornati con Sergio a fotografare in maniera semplice e reale con il sole che illumina i biscotti senza set e fondali. Dopo aver fotografato ci siamo fatti un tè e li abbiamo apprezzati e quasi finiti e confermiamo la bontà e la semplicità nel farli e la gioia e golosità nel mangiarli e vi invitiamo a provarli. Io ne ho preparata mezza dose dalla ricetta originaria che vi riporto, ma andate sicuri, perché sono buoni e durano a lungo…se durano!

 http://profumodibiscotti.blogspot.it/2011/11/biscotti-alla-panna.html

Print Recipe
Biscotti alla panna e vaniglia
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
6 persone
Ingredienti
  • 500 g di farina 00
  • 50 g amido di mais
  • 160 g zucchero a velo
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 200 g burro sciolto il burro sciolto deve essere freddo
  • 120 g panna fresca per dolci non montata
  • 1 uovo intero
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bustina lievito per dolci
Tempo di preparazione 15 minuti
Tempo di cottura 15 minuti
Tempo Passivo 30 minuti
Porzioni
6 persone
Ingredienti
  • 500 g di farina 00
  • 50 g amido di mais
  • 160 g zucchero a velo
  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
  • 200 g burro sciolto il burro sciolto deve essere freddo
  • 120 g panna fresca per dolci non montata
  • 1 uovo intero
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 bustina lievito per dolci
Istruzioni
  1. Inserire in planetaria con la foglia farina, amido, zucchero, lievito mescolando; aggiungere poi tutti i liquidi e la vaniglia .Impastare a bassa velocità fino ad ottenere un impasto morbido, ma modellabile. Raccogliere e rifinire con le mani, far riposare in frigo trenta minuti poi stendere tra due fogli di carta forno leggermente spolverati di farina. Coppare con le formine poggiare in teglia su carta forno I ritagli vanno rimpastati, non si butta via niente, ma dopo averli impastato lasciare in frigo finchè l'impasto non rassoda. Mentre il forno riscalda lasciare le teglie in frigo, poi inserire in forno caldo a 180°C per circa 13 minuti. Andranno sfornati ben chiari. Guarnire con zucchero a velo
Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *